Coronavirus, Lollobrigida: «Servono controlli serrati. E il blocco navale dalla Cina»

venerdì 21 Febbraio 13:23 - di Redazione
coronavirus

Subito controlli serratissimi. Li chiede Francesco Lollobrigida dopo i casi accertati di coronavirus in Lombardia. «Un uomo di rientro dalla Cina affetto da Covid-19 avrebbe contagiato almeno due persone. Chiediamo che vengano immediatamente predisposte misure adeguate». È l’appello del capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera.

Coronavirus, Lollobrigida: subito misure straordinarie

«Servono misure, a più livelli, per contenere la diffusione del coronavirus sul suolo nazionale. Al blocco del traffico aereo da e per la Cina, occorre affiancare il blocco navale. Per scongiurare che il virus arrivi in Italia via mare».

Gli amministratori locali e regionali, Toscana in testa, predispongano serratissimi controlli. E misure di quarantena per chiunque rientri dalla Cina. E da zone nelle quali il coronavirus si è propagato. «Chiediamo inoltre – conclude Lollobrigida – periodici tavoli di aggiornamento al presidente Conte. E al ministro Speranza. Per sapere, con estrema puntualità, quali misure ordinarie e straordinarie intendano adottare. Sia per proteggere la salute pubblica, sia per contenere i danni economici. Fratelli d’Italia è come sempre disponibile al confronto. E a ogni forma di collaborazione a tutela della salute e dell’interesse nazionale».

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica