Coronavirus, “anche le Mauritius ci prendono a schiaffi”: Nicola Porro furioso (video)

lunedì 24 Febbraio 17:27 - di Angelica Orlandi
Nicola Porro

Nicola Porro incontenibile nella sua rubrica su Fb. Feroce e diretto contro il nostro governo – barzelletta sul Coronavirus. Come dargli torto? Si chiede il giornalista  d editorialista, conduttore di Quarta Repubblica: “Si può dire che questo governo sul Covid-19 non ne ha azzeccata una o ne ha azzeccate poche? O a dirlo siamo trattati da sciacalli? Ma nella Zuppa di Porro mette un ingrediente surreale, che nessuno stigmatizza nei suoi risvolti più gravi. 

Nicola Porro: “Presi in giro dalle Mauritius”

Il volo Alitalia partito oggi per le isole Mauritius. Ebbene questo governo sostiene che siamo i più bravi di tutti; abbiamo il ministro degli Esteri che vuole occuparsi a tempo pieno degli italiani. Siamo i più bravi di tutti e su tutto. E poi ? Poi accade che il volo Alitalia atterri nelle isole francofone e che i nostri connazionali non vengano fatti scendere”. Bloccati. Un’Odissea.

”Il governo non ne sapeva nulla”

“Venite dall’Italia? Non scendete”,  intimano le autorità locali. Insomma, dice Nicola Porro, alle Mauritius fanno agli italiani quello che gli italiani non hanno fatto ai cinesi”.  Se non è un governo-barzelletta questo… Ma accade di peggio: che sui nostri connazionali bloccati alle Mauritius il governo italiano non faccia sostanzialmente nulla. Bisogna dire grazie all’Alitalia che ha provato a fare di tutto. Tra tutti questi fenomeni che abbiamo…”. Porro è furioso. E non usa perifrasi, come nel suo stile.

Morale: dal volo hanno fatto scendere tutti tranne lombardi e veneti. Questa si chiama beffa: il governo parla di quarantene e di confini e non si accorge dell’Odissea degli italiani sul volo Alitalia. Capita- spiega Porro- che il  volo Alitalia di ritorno in Italia sia pieno. E il rientro degli italiani sia ancora in divenire.  Il governo si fa prendere per il culo dalle Mauritius”, commenta Porro. Un riassunto efficace, tragico. Da barzelletta triste. “Mi viene da ridere: alle Mauritius non ci vogliono”.

E poi il Fatto titola “E’ l’ora dello sciacallo” . “Ma perché non si chiedono perché l’Italia è il terzo paese con più contagi nel mondo? Ma veramente pensate che siamo i “più bravi del mondo a fare i tamponi come sostiene Conte?”.

 

Zuppa di porro. Questa non la trovate sui giornali. Lo schiaffo delle Mauritius bloccano veneti e lombardi appena atterrati nell'isola con volo ALITALIA. Toc toc Farnesina ma che stai a fa? La sigonella delle Muritius. Si può dire che questo governo sta facendo,casino o si dicemta sciacalki?

Pubblicato da Nicola Porro su Lunedì 24 febbraio 2020

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • bruna 24 Febbraio 2020

    E’ vergognoso, siamo lo zimbello di tutta l’Europa

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica