Case popolari, a Massa Carrara storica vittoria del centrodestra: l’80 per cento agli italiani

mercoledì 12 Febbraio 16:05 - di Redazione
case popolari

A Massa Carrara i dati parlano chiaro: prima gli italiani per l’assegnazione delle case popolari. «È uscita la graduatoria provvisoria del bando Erp del nostro Comune. E i risultati conseguiti dalla nostra amministrazione sono evidenti». Così un comunicato stampa della Lega .

Case popolari, l’80 per cento agli italiani

L’ 80% degli ammessi sono italiani. A differenza del bando precedente, sotto l’amministrazione del Pd dove solo il 50% era di nazionalità italiana. «Grazie alla mozione presentata dalla Lega a luglio 2018, poi approvata in Consiglio comunale, é stato introdotto un nuovo  criterio. «I cittadini extracomunitari che vogliano partecipare ai bandi per l’accesso all’edilizia residenziale pubblica o ad altri interventi sociali, sono tenuti a dimostrare di non possedere beni immobili nei paesi di provenienza».

Si tratta di un criterio fondamentale. Che non vuole discriminare nessuno ma solo portare equità di trattamento tra italiani e stranieri. Questi sono i risultati che porta un’amministrazione del buonsenso. Da assessore in quota Lega  possiamo essere solamente felici per questo risultato conseguito!», commentano soddisfatti dal Carroccio.

La proposta “Le case popolari, prima agli italiani” è stata presentata nel 2018 in consiglio dal capogruppo Nicola Martinucci,  insieme al deputato-assessore di Cascina Edoardo Ziello e la capogruppo in consiglio regionale Elisa Montemagni.

Il criterio di reddito non scompare, beninteso, ma viene fortemente mitigato dalla comprovata residenza sul territorio italiano. E toscano. A certificarlo è proprio l’onorevole Ziello. Già precursore della norma a Cascina dov’è assessore al Welfare. «Se non si mettono paletti. Che hanno a che fare anche con il criterio territoriale, e non solo quello di reddito, si rischia di riempire le liste per gli alloggi di stranieri. Ce lo dice l’esperienza. E invece da quando abbiamo introdotto la norma a Cascina il 90% di case va agli italiani».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica