Sondaggio Index per Piazzapulita, incessante avanzata di FdI. La Lega resta primo partito. Pd e M5S al palo

venerdì 10 gennaio 12:35 - di Redazione
Giorgia Meloni foto Ansa

Anche il sondaggio Index Research per Piazzapulita presentato ieri sera lo conferma: la Lega di Matteo Salvini resta il partito più apprezzato dagli italiani, al vertice della classifica stilata dal report con il 31,8% delle intenzioni di voto. Pur registrando una lieve flessione di mezzo punto percentuale rispetto alla rilevazione registrata dello scorso 19 dicembre. E ancora: l’unico partito progressivamente sempre in crescita resta Fratelli d’Italia guidato da Giorgia Meloni che, secondo il sondaggio Index Research, passa dal 10,3 al 10,5% forte di un lusinghiero +0,2.

Sondaggio Index per Piazzapulita: Lega sempre prima, FdI sale ancora

Dunque, queste le coordinate principali di riferimento della rilevazione presentata nel programma di La7 condotto da Formigli: Lega al 31,3% e Fratelli d’Italia in costante aumento, che sale ancora. Dunque, tra la rilevazione del 19 dicembre e quella del 9 gennaio, il Carroccio perde uno 0,5% (passando dal 31,8 al 31,3%). Sale invece FdI, che passa dal 10,3 al 10,5% (+0,2), staccando Forza Italia che fa segnare il 6,7% (con un -0,1% dal 6,8 della rilevazione di dicembre).

Pd in calo, M5S fermo. Variazione in negativo per Italia Viva di Renzi

E la sinistra? Il Pd è dato in calo: e passa dal 18,9 al 18,8% (segnando un -0,1%) ancora lontano dalla ambita soglia del 20%. Stessa variazione in negativo (-0,1%) per Italia Viva di Matteo Renzi, che passa dal 4,4 al 4,3%. A seguire, gli alleati di governo del Movimento 5 Stelle, che restano fermi sul 16%. Anche gli altri partiti minori della sinistra (ex Leu) restano fermi: al 2,9%. I Verdi invece guadagnano lo 0,1% e salgono al 2,1%. Mentre Azione di Carlo Calenda continua a non decollare, perdendo lo 0,1% e attestandosi al 2,0% delle intenzioni di voto degli interpellati a campione per il sondaggio.

E sotto la soglia del 2%…

Sotto la soglia del 2% troviamo invece +Europa e Cambiamo! di Giovanni Toti, che rispettivamente raccolgono l’1,6% e l’1% dell’indice di gradimento orientato sulle intenzioni di voto. Gli indecisi o astenuti si raccolgono infine intorno al 37,0% del campione intervistato. Complessivamente la fiducia nel governo si attesta al 31%.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica