Oscar: Joker fa incetta di nomination, incalzato dai film di Tarantino, Scorsese e Mendes

lunedì 13 gennaio 18:28 - di Redazione

Dopo aver superato la soglia dei 4 milioni di spettatori in Italia e incassato più di 1 miliardo nel mondo, Joker cala i suoi 11 assi -anzi, jolly- nella manica, e fa incetta di candidature agli Oscar. Il film diretto, co-scritto e prodotto da Todd Phillips, ha infatti conquistato 11 Oscar Nomination nelle categorie Miglior Film, Miglior Regia, Miglior Attore Protagonista, Miglior Sceneggiatura Non Originale, Miglior Hair & Make Up, Miglior Fotografia, Miglior Montaggio, Miglior Colonna Sonora Originale, Miglior Sound Editing, Miglior Sound Mixing, Miglior Costume Design.

La pellicola è già vincitrice di 2 Golden Globe (‘Miglior attore protagonista in un film drammatico’ per l’interpretazione di Joaquin Phoenix e ‘Miglior Colonna Sonora Originale’ per il lavoro di Hildur Guðnadóttir) e del Leone D’Oro per il Miglior Film alla 76ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Joaquin Phoenix & Co. non possono comunque dormire sonni tranquilli visto che, a marcarli stretti con 10 nomination ciascuno, ci sono in questa edizione ben tre film.

Si tratta di ‘C’era una volta a… Hollywood’ di Quentin Tarantino, ‘The Irishman’ di Martin Scorsese e ‘1917’ di Sam Mendes. Un quartetto fortissimo destinato ad una strenua lotta per l’ambito riconoscimento sebbene, come è noto, gli Oscar possano sempre riservare sorprese last minute. I quattro super nominati si batteranno per il miglior film con ‘Ford v Ferrari’ (‘Le Mans ’66 – la grande sfida’) di James Mangold, ‘Jojo Rabbit’ di Taika Waititi, ‘Little Women’ (‘Piccole donne’) di Greta Gerwig, ‘Marriage Story’ (‘Storia di un matrimonio’) di Noah Baumbach e ‘Parasite’ di Bong Joon-ho.

Joker, 11 nomination

E se tra le candidature di ‘Joker’ c’è anche quella di Joaquin Phoenix come miglior attore protagonista, Antonio Banderas gli contenderà la statuetta con ‘Dolor y Gloria’. Con lui Leonardo DiCaprio per ‘C’era una volta a… Hollywood’, Adam Driver per ‘Storia di un matrimonio’ e Jonathan Pryce per ‘I due Papi’. Mentre, come Miglior attrice protagonista, ci sono Cynthia Erivo ‘Harriet’; Scarlett Johansson ‘Storia di un matrimonio’; Saoirse Ronan ‘Piccole donne’, Charlize Theron ‘Bombshell’ e Renée Zellweger ‘Judy’.

Doppia candidatura per Scarlett Johansson

Da segnalare la doppia candidatura di Scarlett Johansson, in lizza anche come Miglior attrice non protagonista per ‘Jojo Rabbit’. Per la categoria Miglior film internazionale si contenderanno la statuetta più desiderata del cinema mondiale ‘Corpus Christi’ (Polonia), ‘Dolor y gloria’ (Spagna), ‘Honeyland’ (Macedonia), ‘I miserabili’ (Francia), ‘Parasite’ (Corea del Sud). Da ricordare l’esclusione dell’italiano ‘Il traditore’, il film di Marco Bellocchio sulla vicenda del mafioso -e poi collaboratore di giustizia- Tommaso Buscetta, interpretato da Pierfrancesco Favino, uscito a dicembre dalla corsa per l’Oscar. Tra le altre categorie, per la Miglior canzone originale, si giocano l’Oscar ‘I Can’t Let You Throw Yourself Away’ per ‘Toy Story 4’, ‘(I’m Gonna) Love Me Again’ per ‘Rocketman’, la pellicola dedicata alla vita di Elton John, ‘I’m Standing With You’ per ‘Atto di fede’, ‘Into the Unknow’ per ‘Frozen II – Il segreto di Arendelle’ e ‘Stand Up’ per ‘Harriet’.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza