Nudo in strada s’avventa sui carabinieri e li aggredisce con calci e pugni. E c’è chi lo filma (Video)

martedì 21 gennaio 16:27 - di Redazione
Uomo nudo in strada frame da video del Secolo su Youtube

Nudo e armato delle peggiori intenzioni, si avvicina minacciosamente a una gazzella di carabinieri e aggredisce all’improvviso uno dei militari di presidio. Calci all’altezza dello stomaco e pugni sferrati in pieno volto contro il giovane carabiniere che prova a difendersi senza reagire a sua volta violentemente. L’inquietante episodio si è verificato questa mattina a Trapani. E, naturalmente, un passante tra i tanti, scioccato, lo ha ripreso con il proprio telefonino. Quelle immagini, ora, documentano la brutale aggressione. E sembra che non sia la prima addebitabile al corpulento 50enne…

Uomo nudo in strada diventa una furia e aggredisce i carabinieri

L’avvisaglia che qualcosa di strano e di pericoloso stava per accadere c’era stata qualche ora prima. Erano all’incirca del 6 del mattino quando, un uomo di stazza robusta, completamente nudo e con le sole pantofole ai piedi, è stato visto aggirarsi per le strade della città nel territorio comunale di Erice. Sembra che la stranezza dell’episodio potesse limitarsi a quella passeggiata in solitaria su via Marconi, come mamma l’ha fatto. E invece… Quando sono le 12.30 di oggi, l’uomo è riapparso alla vista di altri malcapitati passanti che, increduli, lo hanno registrato mentre si avvia con veemenza verso una gazzella di militari sollecitati a intervenire in via Palermo. Senza proferire verbo, l’uomo nudo si dirige direttamente contro uno dei due e comincia a malmenarlo con ferocia inaudita. Tra la paura, la rabbia e l’indignazione dei presenti in quel momento all’incresciosa aggressione.

Calci e pugni sferrati contro i militari che si difendono senza reagire

A quel punto i carabinieri, come si evince dal video postato in basso, costretti a mosse difensive hanno provato ad arginare la furia dell’uomo nudo. Ora arretrando di qualche passo. Ora provando a difendersi schivando i colpi con il manganello in dotazione. Ma la cosa non risparmia, soprattutto a uno dei due militari, in servizio alla Stazione Carabinieri di Borgo Annunziata, che riesce a non reagire. Nel frattempo, come riferito in queste ore dal sito Trapani Sì, in un primo momento restio a pubblicare la notizia, «anche con l’intervento dei sanitari del 118, l’uomo è stato immobilizzato e condotto all’ospedale di Sant’Antonio Abate, dove è stato ricoverato nel reparto di Psichiatria». E dove anche i due carabinieri aggrediti hanno potuto farsi medicare…

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza