Marine Le Pen ci riprova: “Mi candido alle presidenziali. Non lascerò il campo a Macron”

giovedì 16 gennaio 17:24 - di Redazione
marine le pen

Marine Le Pen ha annunciato la volontà di candidarsi nuovamente alle presidenziali in Francia. Appuntamento, dunque, con la tornata elettorale del 2022. “È stata una decisione riflettuta, ma ormai è presa”, ha detto la leader di Rassemblement National, incontrando i giornalisti a Nanterre, secondo quanto riferisce Le Figaro.

Marine Le Pen: “Mi sto preparando alle presidenziali”

“Mi sto preparando alle presidenziali”, ha affermato Le Pen, sottolineando di essersi decisa anche alla luce del fatto che il presidente francese, Emmanuel Macron, vuole correre per un secondo mandato. “Emmanuel Macron ha già lanciato la sua campagna presidenziale, non lo lascerò correre da solo”, ha dichiarato la leader di Rassemblement National, che si è già presentata alle ultime due elezioni presidenziali. Nel 2017, Le Pen fu sconfitta al ballottaggio da Macron, che vinse con il 66%.

L’incubo dei partiti d’apparato

Al primo turno, invece, tra Macron e Le Pen fu quasi testa a testa: lui al 24%, lei al 21,3%. Per giungere a quella vittoria così piena, dunque, Macron ebbe bisogno dell’aiuto dei competitor di sinistra Jean-Luc Mélenchon e Benoit Hamon. Non solo, anche il gollista Francois Fillon si schierò contro Le Pen, dando indicazione di voto per Macron con l’esplicita intenzione di far perdere lei. Al primo turno aveva raccolto il 20%. Dunque, a conti fatti, pur sconfitta, Le Pen con il suo 34% rappresentò comunque la forza della volontà popolare contro i diktat dei partiti d’apparato. Non a caso, alle scorse europee il suo partito è stato il più votato, superando anche En Marche di Macron. 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica