M5S, è l’ora della grande paura: «Finiremo a friggere patatine alle feste dell’Unità»

lunedì 27 gennaio 18:33 - di Ezio Miles

Per il Movimento 5 Stelle il voto in Emilia Romagna “è un po’ il risultato di un movimento che non ha più fiducia in se stesso”. La sindaca di Torino Chiara Appendino dà voce all’amarezza del M5S  il giorno dopo le Regionali. Amarezza che  nasconde un oscuro presagio: il M5S è arrivato al capolinea?

E già. Tra i grillini è scoppiata la grande paura. Soprattutto tra i dirigenti, gli eletti, chi ricopre una qualsiasi carica pubblica. “Che fine  faremo, dove andremo, che ne sarà di noi?”. Mal gliene incolse a dare retta a Matteo Renzi. Ora il Pd rischia di fare del M5S un sol boccone. Da oggi è partita la corsa di molti grillini a saltare sul carro del Pd. Ma le scialuppe di salvataggio non basteranno per tutti i naufraghi a 5 Stelle.

È una situazione che chiaramente non sta bene a tutti. “Crollare dal 30% al 3% in un solo anno è un evento mai accaduto a nessuna forza politica nella storia. Tanti del M5S scalpitano da fare nuovi accordi con il Pd, io non voglio finire a friggere le patatine alla festa dell’Unita’. Ultima possibilita’ per salvare il M5s sono le assemblee dal basso che faremo il 2 febbraio in 5 regioni italiane dal nord al Sud con gli Stati generali della Carta di Firenze”. È il commento sul risultato elettorale in Calabria ed Emilia Romagna rilasciato all’Adnkronos dal consigliere regionale del Lazio, Davide Barillari. Gli Stati generali si riuniranno a Torino, Roma, Somma Lombardo (in provincia di Varese), Ercolano (in provincia di Napoli) e Salandra (Matera).

È facile prevedere che si tratterà degli Stati generali della grande paura. Dove  ci sarà chi farà volare gli  stracci e chi si straccerà le vesti. Ma dove soprattutto ci sarà un convitato di pietra quntomai inquietante: Nicola Zingaretti. E tanto basta.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • sergio la terza 28 gennaio 2020

    Con l’1.41 quanto ha perso……….

  • giovanni vuolo 27 gennaio 2020

    Non credo che Zingaretti e soci vi consentiranno nemmeno questa attività per sopravvivere. Le patatine se le friggeranno da soli. Al massimo, vi consentiranno di vendere le bibite.

  • maurizio pinna 27 gennaio 2020

    E’ vero. Federico II di Prussia, il “Grande”, affermava che i peggiori sono i cretini volonterosi.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica