Il ritorno di Marinella ad Arcore, una bella notizia per chi ha voluto bene a Silvio Berlusconi

mercoledì 22 gennaio 17:55 - di Il Cavaliere Nero 😎

Non sembrava vero, ma Marinella Brambilla (nella foto con il marito), la storica segretaria di Berlusconi, è tornata a lavorare per lui. Ed in fondo, è una gran bella notizia per chi ha voluto bene al leader di Forza Italia. A qualcuno interesserà poco, ma attraverso questa donna sono passati i contatti più importanti di uno dei grandi leader che ha avuto la politica italiana.

L’Adnkronos racconta il ritorno di quella che tutti chiamavano la “mitica Marinella”. Una donna tutta di un pezzo che non faceva sbagliare una mossa al Cavaliere.

Marinella, per anni l’alter ego di Berlusconi

Marinella l’hanno sempre vissuta tutti come l’alter ego di Berlusconi. A metà tra assistente e confidente, filtrava telefonate, gestiva l’agenda. Fedelissima della prima ora, alla stregua di Gianni Letta e Fedele Confalonieri. Raccontano che il suo ritorno sia stato fortemente voluto proprio dal ‘dottore’, come viene chiamato il presidente di Forza Italia dai suoi più stretti collaboratori, e dalla famiglia, in particolare dalla primogenita Marina, che proprio ieri è tornata a far sentire la sua voce con una lettera a ‘Repubblica’ per difendere il padre da ”attacchi assurdi” e ”veleni”.

Dopo 6 anni, dunque, ‘la Marinella’, si ritroverà a fianco del leader azzurro con cui ha lavorato 30 anni. Un rapporto di grande fiducia e affetto, che risale agli anni ’80, quando Berlusconi era solo un imprenditore affermato e aveva come quartier generale a Milano gli uffici di via Rovani.

Donna ombra anche a Palazzo Chigi

Come ‘donna ombra’ , Marinella seguì Berlusconi anche a palazzo Chigi, sin dal’94, con il ruolo di capo della segreteria particolare. Nel 2014, dopo le nozze e un figlio, le cose cambiarono e con l’arrivo a palazzo Grazioli del cosiddetto cerchio magico, secondo i rumors, fu costretta ad andar via. Negli anni successivi, riferiscono, ha continuato a collaborare con la famiglia di Berlusconi, in particolare con Luigi, il figlio più piccolo, sempre in via Rovani.

Adesso, apprende l’Adnkronos, Marinella coordinerà la segreteria presidenziale, ma non l’agenda politica del ‘capo’. Questa resterà nelle mani di Licia Ronzulli, Sestino Giacomoni e Valentino Valentino. Il ritorno di Marinella, secondo alcuni, rientra in quel profondo rinnovamento di Fi a cui punta Berlusconi per gettare le basi del rilancio del partito dopo il ‘sorpasso’ storico della Lega alle ultime politiche e mettere la sordina alle continue fibrillazioni tra i cosiddetti filo salviniani e gli antisovranisti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza