Il Mosap: “In 24 ore grande prova di efficienza dei servizi di sicurezza”

sabato 25 gennaio 15:38 - di Redazione

”Una grande prova di efficienza che ha dato ulteriormente lustro alla nostra amministrazione. Una occasione per ribadire ancora una volta che sulla sicurezza si deve investire se si vuole una polizia sempre all’altezza di qualunque situazione. Auspichiamo quindi una sempre maggiore attenzione verso gli uomini e le donne in divisa fornendoli degli strumenti adeguati per svolgere appieno il loro compito istituzionale”. Sono le parole di Fabio Conestà, segretario generale del sindacato di Polizia Mosap sulla visita del Vicepresidente americano Mike Pence e contemporaneamente del Presidente dell’ Iraq Barham Salih con due ministri al seguito, degli Esteri e delle Finanze.

La prova di efficienza della sicurezza italiana

Ieri e oggi a Roma c’è stata una doppia visita di Stato. Sia il vicepresidente americano Pence che il presidente dell’Iraq con due Ministri delle Finanze ed esteri. Tutte le delegazioni che accompagnavano sia Pence che Salih hanno fatto un tour impegnativo. Sia in  Vaticano che al Quirinale e a Palazzo Chigi. Un plauso dunque, ha voluto far presente Conestà, per la magistrale organizzazione e gestione del servizio da parte dell’ufficio di gabinetto della Questura di Roma della sala operativa e dell’ufficio prevenzione generale e Soccorso pubblico ”che hanno garantito sia il pronto intervento del 113 che tutto l’apporto di vigilanza su ogni itinerario delle personalità. Intenso e altamente professionale l’impegno da parte delle specialità della Polizia di Stato. Sia con unità cinofile antisabotaggio che la squadra di tiratori scelti. Dagli artificieri della compagnia d’onore e al personale del reparto a cavallo”.

Che cos’è il Mosap

Il Mosap (Movimento Sindacale Autonomo di Polizia) nasce per volontà di Fabio Conestà, Marco Ciavatta, Roberto Fioramonti, Antonio Paletta e Franco Zucchelli, i quali, dopo positive esperienze sindacali (per alcuni di loro di durata anche pluridecennale) a livello Nazionale, Regionale e Provinciale all’interno di un sindacato autonomo di Polizia, decidono di dare vita ad una nuova realtà nel panorama sindacale della Polizia di Stato.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza