I rifiuti non vanno a Tragliatella ma tornano a Malagrotta. E stavolta insorge anche il M5S…

mercoledì 1 gennaio 11:32 - di Redazione
Rifiuti

Niente discarica a Tragliatella: il nuovo sito individuato è  Monte Carnevale, dieci chilometri da Malagrotta, già sito nella megadiscarica chiusa nel 2013.  La giunta capitolina che doveva trovare un sito per lo smaltimento rifiuti in accordo con la Regione Lazio ha indicato Monte Carnevale.

I rifiuti nelle ex cave di Monte Carnevale

Le ex cave di Monte Carnevale erano già individuate come possibile sito provvisorio per smaltire l’amianto. Tra le aree nel territorio comunale si tratta di una di quelle da convertire in un tempo stimato di alcuni mesi.

Le proteste non si sono fatte attendere: e stavolta coinvolgono anche il M5S mentre Matteo  Salvini dice: “No a nuove discariche sulla pelle dei cittadini”. Anche il M5S, come detto sopra, non ha gradito l’indicazione del sito di Monte Carnevale.

Il presidente della Commissione parlamentare Ecomafie Stefano Vignaroli (M5S)ha criticato con durezza la scelta della Raggi. “La decisione di realizzare la nuova discarica di rifiuti urbani di Roma a due chilometri dalla discarica di Malagrotta è inaccettabile. È una scelta vergognosa nei confronti di un’area già devastata e mai adeguatamente bonificata, visto che alla chiusura di Malagrotta non è seguito alcun intervento di risanamento ambientale, e una presa in giro nei confronti di chi per anni ha lottato tenacemente in difesa di un territorio devastato”.

La grillina dice: la Raggi mi fa vergognare

Ancora più amaro il commento della consigliera grillina in Comune Simona Ficcardi: “Aspetto di leggere la delibera di giunta, che ancora non ho potuto vedere, prima di ammettere la sconfitta del M5s, tutto”. Ficcardi ricorda “quando mano nella mano andammo con Beppe Grillo a vedere il percolato che inquinava la valle, a gridare contro le ingiustizie, le morti e le malattie subite”. E afferma di vergognarsi per una scelta “che non condivido e che ripudio”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza