Fiumicino, la maestra sospesa per abusi torna a scuola. Donne per la sicurezza: “Vicine alle famiglie”

martedì 14 gennaio 18:29 - di Redazione
fiumicino

Denunciata per maltrattamenti da alcuni genitori, la maestra è stata reintegrata nella stessa scuola dopo che l’accusa è stata derubricata ad “abuso dei mezzi di coercizione”. Succede a Fiumicino, dove la comunità locale è molto turbata per la decisione del Tribunale del Riesame di Roma. Così un comitato di genitori ha indetto una manifestazione. Lo scopo è sollecitare le autorità a una gestione della vicenda che tenga conto anche della sensibilità delle famiglie.

I genitori di Fiumicino scendono in piazza

La manifestazione, intitolata “Noi siamo solo bambini”, si terrà giovedì 16 gennaio alle 9. L’appuntamento è di fronte alla scuola “L’Isola dei Tesori”, in Via Coni Zugna a Fiumicino. I partecipanti arriveranno poi in corteo fino alla scuola il “Lido del faro”. Numerose le adesioni registrate, comprese quelle di realtà dell’associazionismo locale come l’Associazione Donne per la Sicurezza Ets. “Saremo alla manifestazione. Vogliamo esternare la nostra vicinanza alle famiglie dei minori che hanno visto il reintegro delle insegnanti coinvolte”, ha fatto sapere l’associazione, da sempre impegnata nella tutela dei minori.

Donne per la Sicurezza Ets al fianco delle famiglie

Donne per la Sicurezza Ets, quindi, hanno fatto sapere di confidare nella “massima attenzione e chiarezza nella valutazione del caso”, lodando “l’ottimo operato della Procura di Civitavecchia per l’installazione delle telecamere”. “Auspichiamo – ha aggiunto l’associazione – una pronta e celere risoluzione della vicenda. E risposte certe da parte della Giustizia, al fine di non destabilizzare ulteriormente i genitori dei bimbi, già provati psicologicamente, dall’evento traumatico che ha riguardato i loro figli. Con la massima solidarietà, quindi – conclude una nota di Donne per la Sicurezza Ets – parteciperemo alla manifestazione di giovedì”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica