Facebook rimuove la diretta-video di Salvini al citofono. Per incitamento all’odio

martedì 28 gennaio 14:01 - di Redazione
Facebook

Facebook ha rimosso il video pubblicato da Matteo Salvini lo scorso 21 gennaio. Quello in cui il leader della Lega, su segnalazione di alcune famiglie della zona, citofona a casa di un ragazzo di origini tunisine nel quartiere del Pilastro, a Bologna. Accusandolo di essere uno spacciatore.

Facebook rimuove il video della citofonata

A dare l’annuncio della rimozione della diretta video è stato l’avvocato del giovane, Cathy La Torre. Che, molto soddisfatto dell’iniziativa del big dei social, ha pubblicato un post in cui ha allegato lo screenshot della rimozione. «È la prima di una lunga serie di vittorie. Per cui ci batteremo fino allo stremo, ve lo prometto, su questa meschina pagina della nostra vita democratica». Facebook – si legge sulla bacheca del legale – ha rimosso dalla pagina di Matteo Salvini il video della vergogna, la diretta della sua citofonata a casa di Yassin. Quella diretta ha devastato la vita di Yassin, incensurato 17enne, italiano e giocatore di calcio, si è ritrovato in tutta Italia bollato come ‘lo spacciatore».
«La rimozione del video non riparerà tutto questo. E Matteo Salvini – conclude l’avvocato – sarà chiamato a rispondere delle sue responsabilità per le vie previste dalla legge. Ma è un segnale comunque straordinario. Un ex ministro dell’Interno vede rimosso il video di una sua incursione nella vita di una famiglia, nella sua privacy. È una vittoria. Ma è solo la prima».
Per la piattaforma social , infatti, il filmato «non rispetta gli standard della community in materia di incitamento all’odio», quindi “abbiamo provveduto a rimuoverlo”. A renderlo noto sono stati gli stessi utenti che hanno segnalato il video e che hanno postato gli screenshot della risposta di Facebook.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Gabriele 28 gennaio 2020

    ..Ma come , ” non rispetta gli standard della community in materia di incitamento allì’odio ” , tutte le foto ed i video di odio e parole di morte che sono stati pubblicati su Facebook non sono state rimosse …???

  • In evidenza