Degrado a Villa Lazzaroni: ecco come l’hanno ridotta. «La Raggi è incapace: riprendiamoci Roma»

giovedì 2 gennaio 14:25 - di Redazione
villa Lazzaroni

«Villa Lazzaroni, storico parco che si trova a via Appia a poca distanza dal centro, versa in uno stato di degrado irreversibile. Non è un caso isolato: le ville di Roma sono tutte in pessime condizioni. E questo a causa dell’incuria di chi dovrebbe provvedere alla custodia e alla manutenzione del verde pubblico della Capitale». La denuncia sul degrado delle ville a Roma è arrivata da Ivo Camicioli che vive da anni nel quartiere. A pubblicarla la pagina Facebook 7 Colli.

Villa Lazzaroni, il degrado

Il restauro di Villa Lazzaroni  – si legge – era avvenuto non molto tempo fa. Erano stati sistemati i viali e i giardini. Erano state realizzate fontane luminose e aree munite di piante particolari. Era stata munita di un parco giochi attrezzato molto ampio. Con pavimentazione di sabbia e persino un piccolo campo di calcetto. Ed era stata realizzata anche l’area per i cani nelle vicinanze della pista di pattinaggio. Anch’essa completamente ristrutturata. Un autentico gioiello in un quartiere così densamente popolato».

Il campo di calcetto non c’è più

«Oggi – commenta amaro Ivo Camicioli su 7 Colli – la situazione è cambiata. La villa versa in uno stato di degrado totale. Il campo di calcetto non c’è più».  Camicioli osserva che hanno rotto le porte e le hanno tolte. «Nel parco giochi la sabbia non esiste più. È un misto di erbacce e mozziconi di sigaretta». Gli scivoli li hanno tolti perché rotti. Le piante sono morte. Le fontane luminose e zampillanti sono diventate buche fangose piene di immondizia che d’estate si trasformano in zone di riproduzione per la zanzara tigre». E poi ancora: i rami caduti non li hanno tolti li hanno accatastati e recintati. E lì sono rimasti. La pista di pattinaggio e altre aree ritenute pericolose le hanno recintate senza alcun intervento di manutenzione.

«Il sindaco è incapace»

Il cittadino si chiede: «Ma il Comune cosa fa? E il Municipio? Il sindaco si è dimostrato incapace anche nella gestione del verde pubblico. Preziosa risorsa per i cittadini della Capitale». Inoltre, si legge ancora su 7 Colli, nella stessa zona del VII Municipio c’è un altro caso.  «Villa Lais è chiusa da tempo per la caduta di un pino». E poi ancora, «il piccolo parco giochi di Arco di Travertino è chiuso ormai da anni per la mancanza di un custode». Infine la denuncia «da cittadino e da abitante del quartiere dove vivo da sempre». «Denuncio il degrado e l’assoluto immobilismo del Municipio e dell’amministrazione comunale. Riprendiamoci la città. Roma non può essere ridotta in queste condizioni».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica