Crisi libica, Serraj dà buca a Conte e diserta l’incontro a Palazzo Chigi

mercoledì 8 gennaio 18:22 - di Redazione

Il capo del governo di Tripoli, Fayez Serraj, non sarà a Roma dove era atteso a Palazzo Chigi per un incontro con il premier Giuseppe Conte. Lo ha detto alla tv al-Ahrar l’ambasciatore libico all’Ue, Hafed Ghaddur. Serraj era atteso alle 18.30, dopo l’incontro di Conte con il generale Khalifa Haftar. Rientrerà direttamente a Tripoli dopo gli incontri a Bruxelles.

Giuseppe Conte ha incontrato nella giornata di oggi a Roma Khalifa Haftar, il generale che guida la Cirenaica. A Palazzo Chigi il premier avrebbe dovuto vedere anche il leader libico Sarraj, capo del governo riconosciuto dalla comunità internazionale.

Ma l’incontro è saltato poiché Serraj, una volta scoperto che il presidente del Consiglio aveva ricevuto prima di lui il rivale di Bengasi, ha cancellato all’ultimo la tappa a Roma dov’era diretto dopo aver avuto colloqui con il capo della diplomazia europea Josep Borrell. Lo ha detto alla tv al-Ahrar l’ambasciatore libico all’Ue, Hafed Ghaddur. Serraj era atteso alle 18.30, ma è rientrato direttamente a Tripoli dopo gli incontri a Bruxelles.

Le dichiarazioni di Al Serraj a Bruxelles

“Le discussioni con i rappresentanti delle istituzioni europee sono state molto produttive. Da aprile l’altra parte persiste il suo approccio militare. Non vogliamo che la Libia divenga un terreno di guerra per procura. Vogliamo che l’aggressore fermi l’attacco contro il Governo legittimo libico, riconosciuto a livello globale. Questo governo è legittimo e può fare appello agli alleati e a tutte le altre parti per difendersi. Abbiamo diritto di concludere gli accordi che vogliamo con tutte le parti. È un diritto riconosciuto dall’Onu. Lo abbiamo fatto in trasparenza. Non abbiamo chiesto mercenari ne dei né combattenti del Ciad né del Sud Sudan. Siamo determinati a difenderci e nessuno ce lo può togliere.” Così il primo ministro libico Fayez al-Sarraj rispondendo alle domande dei giornalisti a Bruxelles al termine dell’incontro con il Presidente del Parlamento Ue, David Sassoli.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica