A Roma riparte il progetto Koradan, musica e danza da tutto il pianeta

martedì 7 gennaio 14:09 - di redazione

Riparte la stagione dei live a teatro di Koradan, progetto interculturale di musica e danza.  Soprattutto dopo il successo avuto negli Stati Uniti con la loro invenzione musicale, koritas. Uno strumento musicale progettato e realizzato nei propri laboratori e brevettato.

Gli spettacoli ripartiranno proprio da Roma, città nativa del progetto.

Koradan nasce con lo scopo di creare un movimento artistico a 360 gradi unendo musiche e danze dal mondo. Tale nome deriva dalla fusione kora (strumento africano) e danza, quest’ultima etnica e contemporanea.

Strumenti provenienti da tutto il pianeta

I live koradan sono caratterizzati dalla presenza di diversi strumenti provenienti da ogni angolo del pianeta

Creando world music fusion music fondendo il tutto con le danze.

La mission del progetto pertanto è quella di creare “ponti interculturali”. Ovvero avvicinare terre geograficamente distanti tra loro attraverso la lingua più universale per eccellenza: la musica.

In questo quadro è facilmente intuibile che l’intenzione di koradan è quella di proiettare lo spettatore in un “volo” virtuale attraverso i cinque continenti: il giro del mondo in 120 minuti.

Koradan, per riunire diverse arti

Ma come si evince dalle prime righe, vuole essere un progetto artistico poliedrico raggruppando diverse arti, infatti vanta una sezione laboratorio di liuteria, riparazione e creazione di strumenti etnici, accessori per la danza dipinti a mano e lavorazioni in metallo per realizzazione di tamburi armonici sferici.

La produzione principale del settore liuteria, riguarda la kora africana emblema del progetto stesso.

Strumento rivisitato e migliorato ma sempre in rispetto alla sua originalità e con la possibilità di averle anche nella versione “doppio strumento” un lato arpa un lato violoncello.

Una delle ultime creazioni è il video “Nuages” in rete da qualche settimana e che nei live consentirà di volare nelle terre dell’est Europa attraverso le ancestrali sonorità della bandura ucraina.

Per info e dettagli si può visitare il sito ufficiale koradan.com

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica