Voli di Stato, Salvini indagato per abuso d’ufficio. La Corte dei Conti archivia, la Procura insiste

giovedì 12 dicembre 11:33 - di Redazione
Salvini

Un’altra indagine della Procura di Roma su Matteo Salvini. Il leader della Lega è nuovamente nel mirino dei giudici romani. Salvini è indagato per abuso d’ufficio nell’inchiesta su alcuni voli di Stato utilizzati quando era anche ministro dell’Interno. La notizia è riportata dal Fatto Quotidiano e dal Corriere della Sera.

Salvini nel mirino della Procura di Roma

La questione, scoppiata in seguito ad alcuni articoli di stampa,  era già passata al vaglio della Corte dei Conti che aveva archiviato il dossier. Infatti non aveva riscontrato anomalie di natura erariale e aveva passato i fascicoli alla Procura romana.

Si indaga su 35 voli di Stato

Le verifiche riguarderebbero 35 viaggi. La Procura di Roma, dopo aver ricevuto il fascicolo dalla Corte dei conti, ha iscritto Salvini nel registro degli indagati. E ha trasmesso le carte al Tribunale dei ministri, competente a indagare su eventuali reati commessi nell’esercizio delle funzioni ministeriali.

«È a questo organo – scrive il Fatto Quotidiano – che spetta il compito di acquisire documentazione e atti, per poi decidere se archiviare o procedere. La vicenda riguarda alcune trasferte dell’ex ministro a bordo di velivoli di Polizia e Vigili del fuoco. Alcuni voli sono avvenuti su un Piaggio P-180, un bimotore noto come la Ferrari dei cieli per i suoi arredi di lusso». L’indagine nasce da un’nchiesta di Repubblica, dello scorso maggio, in piena campagna elettorale. Il quotidiano, megafono dell’antisovranismo, aveva scatenato un processo mediatico con titoloni a effetto.«Salvini, capitano volante», scriveva, ricostruendo gli spostamenti del ministro dell’Interno a bordo degli aerei della polizia. Il sospetto (gonfiato come uno scandalo) nasceva, secondo Repubblica, dagli abbinamenti di molti appuntamenti istituzionali di Salvini in giro per l’Italia con comizi o altre manifestazioni di partito nella stessa zona.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Cleopatra Tomaino 12 dicembre 2019

    ma quando la finiscono di rompere questa gentaglia?

  • Giuseppe Malaisi 12 dicembre 2019

    mi pare che Crosetto avesse previsto qualcosa al riguardo: è un indovino o l’uccellino gli ha sussurrato all’orecchio ?

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica