Roma: strade allagate, metro chiuse e auto sommerse. La Raggi è un fantasma…

martedì 3 dicembre 10:53 - di Mia Fenice
Roma

Piove intensamente e a Roma scatta l’emergenza per allagamenti. Ormai è diventata una consuetudine. Un’emergenza che viene affrontata in un post pubblicato sulla pagina Facebook di 7 Colli. Nessuno pretende miracoli da Virginia Raggi. Si legge, ma la tragedia ogni volta che a Roma piove intensamente proprio non riuscite a evitarla. 7 Colli fa un elenco minuzioso delle zone colpite e allagate.

Roma allagata, l’elenco delle zone colpite

Anche ieri sera, si legge su 7 Colli,  la solita scena, dopo le 19: strade allagate, automobili sommerse fino agli sportelli, fiumi d’acqua nella metro A, stazioni chiuse. Un albero è venuto giù per il vento e la forte pioggia in via Nomentana, all’altezza di Porta Pia. Al Colosseo, in via San Giovanni in Laterano, la strada completamente sommersa. In pochi minuti l’acqua, si legge ancora su 7 Colli,  è salita invadendo i marciapiedi e minacciando automobilisti e passanti. Allagato anche il bivio tra la A24 e la tangenziale est, all’altezza di Portonaccio.

Caos nelle metro

La pioggia ha invaso anche la fermata Termine della metro A. Da una porta è venuta giù una cascata d’acqua che in pochi secondi ha sommerso il pavimento della stazione. L’acqua continuava a fuoriuscire sotto gli occhi increduli di turisti e passeggeri. Disagi per gli utenti della metro che si sono trovati con i piedi immersi nell’acqua. Caos anche sulle strade. Nell’incredibile bollettino di guerra seguito al nubifragio, riporta ancora 7 Colli, si registra anche che, al solito, sono state chiuse le stazioni della linea A della metropolitana Repubblica e Manzoni. Allagamenti anche in zona Tiburtina, tra San Lorenzo, Policlinico e Verano. Decine gli interventi della polizia locale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza