Mes, Meloni ai grillini: «Siamo quello che voi non avete saputo essere…» (video)

mercoledì 11 dicembre 13:57 - di Giovanni Pasero
Mes, intervento Meloni

“State molto attenti quando parlate di Fratelli d’Italia. Noi per salvare la faccia abbiamo lasciato un partito, rischiando di non essere eletti. Noi abbiamo votato contro il Mes, il fondo salva stati. Quindi, state molto attenti quando parlate di noi. Noi siamo quelli che voi non avete saputo essere”. Lo ha detto Giorgia Meloni, leader di Fdi, nel suo intervento in aula sulle risoluzioni alle comunicazioni del premier Giuseppe Conte sul Consiglio Ue.

“Sul Mes non stiamo sereni”

“Le vostre rassicurazioni non ci bastano. Non stiamo sereni, meno di Enrico Letta“. Lo ha detto alla maggioranza e al governo Giorgia Meloni, leader di Fdi, in un passaggio del suo intervento alla Camera sulle comuncazioni del premier Giuseppe Conte sul prossimo Consiglio Ue, in merito al Mef.

La mozione unitaria presentata da FdI

“Fratelli d’Italia è orgogliosa di aver promosso la stesura e la presentazione di una risoluzione unitaria delle forze di centrodestra sul MES. È un segnale estremamente importante di unità, compattezza e solidità della coalizione”, ha aggiunto la Meloni a margine dell’intervento.

 

La protesta di Bruxelles contro il Mes

Il 9 dicembre, il presidente di Fratelli d’Italia ha protestato a Bruxelles contro il Mes. Queste le parole di Giorgia Meloni. “Facciamo sentire la voce dell’Italia libera e sovrana che non vuole farsi prendere in giro da Conte e il suo governo e non si piega ai diktat europei. Difendiamo l’Italia da chi vuole svenderla! Infatti, chiediamo che l’Italia non sottoscriva questo trattato e ne chieda la ridiscussione”.

La protesta di FdI a Bruxelles

Altrimenti “sarebbe come inginocchiarsi di fronte ad Angela Merkel e noi non siamo una nazione che si può inginocchiare. Oggi c’è il problema della Deutsche Bank, che ha derivati in pancia per l’equivalente di molte volte il Pil della Germania e con la Brexit rischia di vedere un detonatore. Siccome la Deutsche Bank dal 2016 propone che un fondo di 150 mld per aiutare le banche europee e potrebbe essere in difficolta’ in vista della Brexit, è possibile legare le due cose, in questa foga di riformare il Fondo salva-Stati, che diventa sempre piu’ un fondo salvabanche? Non mi sembra una tesi cosi’ surreale”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • DE ANGELIS ABRAMO 12 dicembre 2019

    La coerenza alla fine ha sempre pagato, ma il conto arriva, grazie Giorgia perche’ ci rappresenti per quello che siamo realmente.

  • Paolo Ferlini 11 dicembre 2019

    Sempre avanti con la schiena dritta e a testa alta.
    Brava!

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica