Mes, Lollobrigida: “Noi in Europa a testa alta. Gli altri a dire che non daranno fastidio” (video)

lunedì 9 dicembre 18:17 - di Redazione
lollobrigida

“Il Mes è una trappola per gli italiani. Siamo venuti qui per dimostrare una cosa: che c’è un’Italia che in Europa non viene a testa bassa“. A dirlo è stato il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida, intervenendo al flash mob che il partito ha organizzato a Bruxelles contro la riforma del fondo Salva Stati. “Di solito si viene qui a rassicurare, a dire ‘ci comporteremo bene, se andremo al governo non infastidiremo i grandi manovratori europei’. Fratelli d’Italia – ha chiarito Lollobrigida – viene qui con anticipo, prima di andare al governo, a dire che noi siamo al nostro posto. Che difendiamo gli interessi del popolo italiano, perché non abbiamo nessun altro interesse”.

Lollobrigida: “Siamo qui per batterci”

“Per questo – ha detto ancora il capogruppo di Fratelli d’Italia a Montecitorio – siamo qui a batterci. E torneremo a batterci in Aula mercoledì, quando Conte verrà alla Camera, per dire con chiarezza che questo trattato non va firmato“. “Vedremo chi avrà il coraggio di sostenere insieme a noi questa posizione”, ha aggiunto Lollobrigida, spiegando di non aspettarsi “granché dai deputati Cinquestelle, anche se loro sono stati eletti dicendo che si doveva uscire dal Mes”.

“Vedremo se i grillini tengono più alle poltrone o agli italiani”

“Riterrei normale se facessero quel che hanno giurato ai loro elettori”, ha proseguito l’esponente di FdI, parlando dei grillini. “Sarebbe opportuno – ha precisato il capogruppo a Montecitorio – che si unissero a noi appoggiando la nostra risoluzione o facendone una loro che dica no al Mes, no a questo trattato. Vedremo – ha concluso Lollobrigida – se tengono di più alle loro poltrone o a quello che hanno detto agli elettori per farsi eleggere“.

 

Video

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza