L’appello di Serena Grandi a Salvini: “Vorrei fare politica con la Lega. Matteo, io ci sono”

mercoledì 11 dicembre 12:20 - di Redazione
serena grandi

Per ora si sta impegnando nella battaglia civile contro il femminicidio. Ma nel suo futuro sogna – “perché no?” – anche la politica. Serena Grandi l’ha  confessato in un’intervista all’agenzia di stampa Adnkronos, non nascondendo affatto i suoi orientamenti. “Sicuramente con la Lega”, ha risposto alla cronista che le chiedeva di una sua eventuale entrata in politica. “Anzi, faccio un appello a Salvini”, ha aggiunto l’ex regina della commedia sexy degli anni Ottanta e Novanta.

La romagnola Serena Grandi boccia Bonaccini

Grandi, poi, si è soffermata sull’imminente voto in Emilia Romagna, la sua regione. ”Credo nella Borgonzoni, credo nelle donne. Secondo me ce la faremo mentre Bonaccini no!”. Nata a Bologna ma residente a Rimini, l’attrice ha aggiunto: “Con l’attuale amministrazione le cose non vanno assolutamente bene, c’è bisogno di un cambiamento”.

L’impegno a difesa delle donne

Una posizione argomentata anche con un’esperienza personale. “Sono l’ultima persona che può parlare bene di come vanno le cose qui. Avevo un ristorante che dava lavoro a tanta gente e me lo hanno fatto fallire. Sto combattendo – ha rivelato l’attrice – contro giudici, avvocati e agenzia delle entrate che mi sfruttano invece di aiutarmi. “Per non parlare della delinquenza a Rimini, ormai dopo le otto di sera c’è il coprifuoco! Speriamo che le cose cambino presto”, ha concluso la Grandi, che sul tema della difesa delle donne si è impegnata con la partecipazione a cortometraggio intitolato Preludio e con un blog, in via di allestimento, che si chiama “Scarpe rosse. Insieme cambieremo le leggi”. “Quello di cui vorrei occuparmi infatti – ha chiarito – sono le politiche sociali”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica