La Gran Bretagna sceglie la Brexit: trionfa Boris Johnson, annientata la sinistra laburista

venerdì 13 dicembre 9:22 - di Redazione
Boris Johnson

È vittoria schiacciante per Boris Johnson. I conservatori hanno ottenuto la maggioranza al Parlamento britannico, conquistando almeno 359 seggi su 650. Sconfitti in modo totale i laburisti di Jeremy Corbyn, che si fermano a 202. La sinistra britannica ha perso seggi anche nelle “sue” zone storiche, nell’Inghilterra settentrionale e centrale. Johnson conferma che procederà con la Brexit il 31 gennaio. Ha infatti un ampio margine parlamentare per approvare la legislazione necessaria, il Withdrawal Agreement Bill, entro la data stabilita per l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea.

Brexit vicinissima, parla Boris Johnson

«Un mandato forte» a favore della Brexit. Così il leader dei conservatori ha commentato il risultato delle urne. Per il premier si è trattato di una «storica» vittoria che consentirà al governo «di rispettare la volontà democratica» del popolo.

«Grazie a tutti in tutto il nostro grande Paese. Grazie a chi ha votato, a chi ha fatto il volontario, a chi si è presentato come candidato. Viviamo nella più grande democrazia del mondo», il commento di Boris Johnson in un tweet pubblicato subito dopo le prime proiezioni. Poi ha detto: «Abbiamo provocato un terremoto, ora dobbiamo raccogliere la sfida».

«Dobbiamo capire adesso che terremoto abbiamo provocato», ha aggiunto. «È nostro compito essere all’altezza degli eventi».

La sinistra laburista ammette la sconfitta

Jeremy Corbyn, intanto, ammette la sconfitta. «Si tratta ovviamente di una notte molto deludente per il Partito laburista», ha detto il leader del Labour, anticipando «un processo di riflessione». «Non guiderò il partito in nessun’altra campagna per le elezioni generali». I laburisti hanno perso una sessantina di seggi rispetto alle elezioni di due anni fa.

Dopo l’ufficialità dei risultati, Jo Swinson ha dato le dimissioni da leader dei liberaldemocratici. Ha perso il suo seggio nell’East Dunbartonshire. I Libdem saranno guidati, fino alle elezioni per il rinnovo della leadership il prossimo anno, dalla baronessa Sal Briton e dal parlamentare Ed Davey.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Laura Prosperini 13 dicembre 2019

    Finalmente un’ottima notizia!
    Spero proprio che l’esempio di una grande Nazione come la Gran Bretagna possa essere seguito anche dalla nostra benamata Patria, via dalle multinazionali speculative che hanno ordito la trama di questa miserrima unione euro-pea
    infrangendo i nostri ideali di una ben altra “Europa” culla di Civiltà e Cultura.
    Italexit? Perché no?

  • VINCENZO DI TOLVE 13 dicembre 2019

    VOTO GB MONITO AI DEM USA E SINISTRA ITALIANA CASINISTA, GUERRAFONDAIA E ANTI PATRIOTA
    Se i DEM si rivedessero i film prodotti dai loro Finanziatori di Hollywood dall’Immigrazione Usa Mexico e si legga i progressi dell’America, si renderà conto che la Nancy Pelosi e Dem ha solo danneggiato l’America per invidia e che altro perché le regole del voto hanno scelto come Commander in chief il Tycoon Donald Trump, mentre Corbin e staff, lo prendono a quel posto e Boris Johnson, manda al diavolo la UE e l’euro. Già vittoria netta e forse più marcata da Salvini, Berlusconi e Meloni, sempre se il Sinistro Mattarella, giacché ne ha facoltà di applicare l’Art. 168 per farci votare. Non si riesce a capire come i DEM Usa e Nostrani ch non valgono niente Politicamente nemmeno un’unghia incarnita rispetto alla svelta voluta dal Popolo Confini sicuri, Lavoro stabile e Edilizia sul Territorio sicura da cicli di Sisma Sismici con verifica di idrogeologica e Sistema Stradale. Certo ci sarà Debito Pubblico ma come si sa in Economia, vuol dire creare Risorse, Lavoro e Circolante proprio come recitò Mattarella agli scolari sugli Evasori di aiutare Stipendi e Pensionati: ma è farsa dei Capi di Stato e negligenza Politica di Sinistra che i miliardi, meglio sprecare in guerra contro Gheddafi di cui ho ricorso personalmente di averci bombardata a Khartum il Jet in cui ritornavo dal Kenya e ci fece un baffo! Poi se non avete la miopia delle cannonate fallite verso l’Italia, ma i soloni UE, Obama, Clinton e Biden e Hollande e Napolitano preferirono la “ Primavera Araba ” con risultati di solo mezzo milione di morti e innescando un Esodo Illegale di Immigrazione, e questi cialtroni vedono alleata la Chiesa Cristiana o negare lo stillicidio di tutti i giorni con annegamenti di migliaia di donne, vecchi e bambini nel Cimitero MED? https://vincenzoditolve.wordpress.com/2019/12/13/voto-gb-monito-ai-dem-usa-e-sinistra-italiana-casinista-guerrafondaia-e-anti-patriota/

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica