Di Maio dice sì: “Salvini va processato”. E su fb lo impallinano: «Sei veramente un piccolo uomo»

giovedì 19 dicembre 10:42 - di Massimo Baiocchi
Di Maio

Ha postato il video di Porta a Porta sulla sua pagina facebook, Luigi Di Maio. Ed è stato travolto da critiche ferocissime. La decisione di votare per far “processare” Salvini ha scatenato l’inferno sul web. «Quando circa un anno prima, ad agosto  2018, bloccammo la Diciotti era perché l’Europa non ci ascoltava», aveva detto in trasmissione. «Facemmo la voce grossa e poi riuscimmo a ottenere la redistribuzione.  Il 31 luglio dell’anno dopo la redistribuzione funzionava. Il blocco della Gregoretti non fu una decisione del governo ma solo del ministro dell’Interno Matteo Salvini. Fu una azione personale». Quindi «noi voteremo contro l’interesse pubblico prevalente». Peggio ancora il finale: «Auguro a Salvini di dimostrare la sua innocenza».

Immediata la reazione del parlamentare leghista Jacopo Morrone: «Luigi Di Maio in grande affanno scivola malamente anche sulla Gregoretti, dimostrando una palese mancanza di onestà intellettuale, ma soprattutto il rancore che cova nei confronti dell’ex alleato. Del resto, però, chi tradisce una volta tradisce sempre. E gli italiani l’hanno capito benissimo».

Durissime le polemiche sul web. La pagina facebook di Di Maio è stata presa d’assalto. Tranne i giudizi positivi (e scontati) dei fedelissimi grillini, c’è stata una pioggia di insulti, sfottò e critiche.  Scrive Alfredo L. «Sei imbarazzante. Fortunatamente tra poco tornerai al San Paolo». Carmine V. va giù duro: «Sei veramente un piccolo uomo». Aleksandra J. non fa sconti: «Che faccia e che coraggio! Sta per sparire il suo movimento, lui è capace vendere e tradire qualsiasi cosa pur di rimanere attaccato alla poltrona. Uno dei politici  peggiori di tutti i tempi».

Laura G. attacca Di Maio: «Non vali una cicca di sigaretta, vattene da quella poltrona. Non sei degno di rappresentare il nostro paese». Claudia F: «Perché vuoi far indagare Salvini se ha fatto il suo dovere? Ti piacerebbe togliertelo dai piedi, vero? Ma tanto continuerai a perdere terreno. Ormai ti sei palesato». Giandomenico S: «State molto attenti, il popolo è al limite. Secondo me, se fanno processare Salvini, scoppia la guerra». Pietro F: «Pensare che la nostra politica estera è nelle tue mani mi rassicura come affidare mio figlio a Erode».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Liliana Pacini 22 gennaio 2020

    Hai messo abbastanza soldi da parte, x assicurarti un futuro che nn sia vendere bibite?

  • Dojrat 14 gennaio 2020

    Non è vero a niente ! Sono parole di Salvini e non dei altri ! E fa bene che va processato se ha sbagliato paga se no meglio di prima ! Quale è il problema !

  • Giangiacomo Mora 23 dicembre 2019

    Siamo sotto Natale e a Napoli e dintorni si gioca a Tombola.
    E’ quindi doveroso dedicare un numero al questo grande statista!
    71 GIGGINE!

  • Attilio Littera 22 dicembre 2019

    Di Maio, dovevi farlo processare quando era tuo alleato, ora sembra una rivalsa e i tuoi distingua lasciano il tempo che trovano.

  • Pippo 21 dicembre 2019

    Non ho parole…….. Conte, Di Maio e Grillo, i peggiori e miserabili politici della storia italiana.
    Un fatto è certo, se Salvini viene processato si scatenerà una guerra civile.

  • Ricca H. 20 dicembre 2019

    Di Maio e peggio di Giuda,ha perso l’onesta,e diventato un grande buggiardo,ha tradito il popolo italiano,e ha venduto l’anima ai PDIOTI,pur di tenersi la poltrona,io li auguro di tornare al piu presto al S.Paolo,altroche’ buon natale,non se lo merita,

  • marco menotti 20 dicembre 2019

    Cosa si pretende, da uno che vendeva bibite al S.Paolo di Napoli.Uno che per fare politica(parola grossa), prende ordini da uno che per mestiere, fa ridere la gente.Ora lui, crede di far ridere la gente, ma si sbaglia, la gente ne ha piene le scatole di questa accozaglia di finti e falsi politici.Doveva fare la reclame della colla Bostik.

  • Fabio Massimo Purgatorio 20 dicembre 2019

    Miserabile!!!!

  • Gianni 20 dicembre 2019

    Venderesti tua madre pur di non abbandonare la poltrona, tanto ti mancano pochi giorni e poi tu ed il tuo partito sparirete

  • Pino 19 dicembre 2019

    Di Maio le stai provando tutte, ma non otterrai niente di positivo, non c’ e pane per i tuoi denti.

  • Marco 19 dicembre 2019

    un miserabile,ma si sapeva che sono un prolungamento del PD e anche le azioni lo confermano,un morto di fame arrivato al potere ci si attacca con un unghie e denti per non mollare stipendio e posizione e la dignità è un optional,conta solo l’interesse personale a discapito di tutto.Come quando il suo amico Conte diceva che se il governo fosse caduto sarebbe tornato a fare il professore e invece ha preso la palla al balzo per un bis con il PD,persone disgustose

  • Giovanni 19 dicembre 2019

    Quanto sei veramente piccolo, perché non ti sei lamentato a suo tempo, se non eri d’accordo, questa si chiama politica di dispetto. Amen

  • Giancarlo 19 dicembre 2019

    Penso che molte persone che hanno votato i cinque stelle adesso a distanza di un anno possano avere la nausea

  • Ittulotreb 19 dicembre 2019

    Perché vuoi far indagare Salvini se ha fatto il suo dovere? Eravate assieme al governo! Ti piacerebbe togliertelo dai PIEDI! Per non avere concorenti, siccome stai perdendo elettori, senatori ecc.

  • CarlaSparano 19 dicembre 2019

    Glielo dico in napoletano a quest’ uomo piccolo piccolo.
    Toto’ disse che gli uomini si dividono in” uommen, ommenicchi e quaquaraquà”.
    Tu sei il tipico quaquaraquà!
    Vergognati!!!

  • Roberta 19 dicembre 2019

    Sei la vergogna della politica italiana. Non sai prendere decisioni e come tanti altri mistri solo l’odio verso Salvini. Ti stai mostrando irmai da mesi una grande deludione.

  • GIANFRANCO 19 dicembre 2019

    dissi a salvini che di maio era ed e’ insieme al presidente mattarella e Giuseppe conte uno dei piu’ peggiori democristiani che prima repubblica abbia mai partorito. non mi a mai creduto!!! gianfry

  • VINCENZO DI TOLVE 19 dicembre 2019

    DAVVERO CHE IL POPOLO ITALIANO È RAZZISTA E FASCISTA?
    Purtroppo, anche Mattarella allunga questo Governo, senza usare il bazooka dettato dalla Costituzione cioè; l’Articolo 88 per mandarli non a casa, ma da Satana a cui appartengono, visti che da Monti-Napolitano a Conte-Mattarella nulla è cambiato! Perbaccolina! Possibile, applicare la Legge Severino e altri in modo Giudiziale soprattutto, quando alcuni cittadini illegali che, infrangono le Leggi e uscite liberi dai Carceri? Se fossi Comando, li avrei aboliti immediatamente: vedere il Vaticano inviare Cappellani come se questi sia pure peccatori fossero in punto di morte. Come accettare, questi moderni lager di umiliare gli Esseri Umani che, sempre più assistiamo errori Giudiziari cui manco ci provano a mettere fine? Ci vuole tanto, istituire campi di lavoro come dire: ” Rieducazione” in tutti i campi scuole; Agricoltura, Industria, Arti e Mestieri di cui dal dopo guerra sono spariti? Vi ricordo che, se questo Paese va a Puttana, è dovuto ai Comunisti PCI-PD e dall’ex DC sottoattacco per minacce di scioperi CGIL di cui, mi ricordo le Vie di Milano, invase da militanti con bandiere Rosse attaccati e al collo, latte che pestavano da flagellazione a sangue Islamista a sangue. Oltre i tanti picchetti in Fabbriche e Scuole come Statale e in la Sapienza di Roma, lasciandole come letamai come le oggi le sardine di altro giorno. Io poi divenni obiettivo Craxiano da terrorista che ne uscii con testa rotta e 42 giorni fuori Produzione, forse perché i Craxiani, erano spina nel fianco dei Comunisti, tanto di odiare il povero Craxi che assistemmo a un Rewind del Processo Caiàfa, ove Pietro nega di conoscere Gesù, così fecero i Capi di Stato e di Chiesa Cattolica, nonostante lo sfortunato Statista firmò i Patti Lateranensi a loro favorevole. Oggi, abbiamo Papa Francesco, più Politico e meno pastore, e così addio Religione nonostante la chiusura di molte Chiese e calo di fedeli. Un Capo di Stato che sfila rimbrotti e utilizza l’Art. 88 di cui ha facoltà prerogative. Così vediamo il travagliato Mondo che, negli Usa abbiamo l’inutile Dem Nancy Pelosi vendicativa che, da via libera ufficiale alla messa in stato d’accusa per il numero uno degli Stati Uniti Donald Trump ad accusa di Impeachment e nemmeno l’ombra di indagini su padre e figlio Biden. Su Italia peggio andar di notte, centinaia di Arresti della ‘Ndrangheta altre bocche da sfamare che già riconosciuto che dal carcere comandavano: niente a breve fucilazione per Alto Tradimento compreso di alcuni Politici esempio: Monti Napolitano che per ciucciarla hanno distrutto l’Economia del Paese? Ergo, bucolico: da bibitaro a Ministro, “ Jevo cercanno ciucce ncopp’â paglia! Ma so’ rimasto sulo! E ssulo arraglio! Je parlo a nnomme ‘e chi nun sape scrivere; e scrivo pe spieca’, a cchi sape leggere, che ‘a quanno ‘o munno ha perzo ‘o senzo agricolo. Insciallah? https://vincenzoditolve.wordpress.com/2019/12/19/davvero-che-il-popolo-italiano-e-razzista-e-fascista/

  • maurizio pinna 19 dicembre 2019

    I diversamente comunisti vivono anche loro l’apoteosi di Piazzale Loreto: chi sfugge al pensiero unico deve essere messo al muro, naturalmente col supporto dei nuovi giacobini giustizialisti, per cui se arrivi dal Katanga puoi addentare arti, spaccare facce, violentare, di tutto. Se sei destro , beh non potevi non sapere, non potevi non esserci, non puoi non essere colpevole!

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica