Caso Gregoretti, Salvini all’attacco dei giudici: “Non colpiscono me, ma la sovranità nazionale”

sabato 21 Dicembre 13:01 - di Federica Parbuoni
salvini

“È grave – ha quindi sottolineato – che ci sia qualcuno che si sente al di sopra della legge e che si sente di processare qualcuno che ha difeso i confini e la sicurezza nazionale”.

Di Maio? “Chi semina tradimento, raccoglie tradimento”

Poi l’attacco agli ex alleati. “Da Grillo e Di Maio non mi aspetto nulla e hanno lasciato per strada qualsiasi briciolo di dignità e senso dell’onore. Non si lamentino se gli elettori dei Cinque Stelle, che una dignità la mantengono, fanno altre scelte. Chi semina tradimento raccoglie tradimento“, ha concluso Salvini, al quale è arrivato anche il pieno appoggio di Umberto Bossi. “Vogliono processare Salvini. Ma questa è la prova che il partito è importante. Non ho mai visto un segretario della Lega essere in pace”, ha detto dal palco del congresso il Senatùr.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica