Anziano investito e ucciso da un mezzo Ama. La Procura di Roma indaga per omicidio stradale

mercoledì 11 dicembre 14:31 - di Redazione
investito

Nuovo drammatico incidente a Roma, che vede coinvolto un mezzo di una municipalizzata. Stavolta un mezzo Ama, che in mattinata ha ucciso e investito un anziano in via Casilina, all’altezza della Borgata Finocchio. La vittima, un uomo di 84 anni rimasto gravemente ferito, è stato immediatamente trasportato al Policlinico Tor Vergata, dove però non c’è stato nulla da fare.

La Procura indaga per omicidio stradale

Il conducente del mezzo Ama, un italiano di 35 anni, rimasto sotto choc, si è fermato a prestare soccorso e sarà sottoposto agli accertamenti di rito. In particolare, i test per l’alcol e l’uso di stupefacenti. Sulla dinamica dell’incidente investiga la polizia locale. Intanto la Procura di Roma ha aperto un fascicolo a suo carico con l’accusa di omicidio stradale.

L’anziano investito sulle strisce

Dalle prime testimonianze risulta che l’anziano, quando è stato investito, stesse attraversando la strada sulle strisce pedonali. L’autista Ama poco prima si sarebbe fermato per far passare un altro gruppo di pedoni, travolgendo poi l’84enne quando si è rimesso in moto. Appena un mese fa un altro impressionante incidente aveva coinvolto un mezzo dell’Atac, altra municipalizzata del Comune di Roma, che aveva tamponato un motociclista. In quel caso l’autista, una donna di 38 anni, era scappata senza prestare soccorso. Fortunatamente, però, le conseguenze non erano state drammatiche: il motociclista se l’era cavata senza riportare danni particolarmente gravi.

 

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza