Andrea e Giorgia raccontati da Libero. Dietro una grande donna c’è sempre un grande uomo…

lunedì 23 dicembre 15:35 - di Andrea Giorni

Dietro una grande donna c’è sempre un grande uomo: Giorgia Meloni riesce a sovvertire persino i vecchi adagi popolari. Bella, decisamente bella, l’intervista di Senaldi col compagno della leader di Fratelli d’Italia, Andrea Giambruno. Una paginata di Libero in cui emergono amore e ammirazione per la guida della destra italiana. Adorano Ginevra, la bimba di casa.

Certo, con la libertà e la fantasia tipiche di chi lavora nello spettacolo come autore. Ma emerge un ritratto assolutamente piacevole con un pronostico che fa sognare: Giorgia Premier. E chi non la vorrebbe in un mondo di destra sempre più galvanizzato.

Ad Andrea Giambruno dispiace com’è ridotta Roma

Giambruno si occupa di politica, la segue, anche se alla distanza necessaria per l’uomo che è a fianco di una leader dalla fortissima personalità. E in tempi di ricerca dell’uomo forte, lancia la versione al femminile, proprio quella di Giorgia. Poi, la nuova vita quotidiana che rivela al direttore di Libero:“Sono il classico prototipo del milanese piombato nella Capitale e che si lamenta che non funziona nulla. Roma è un disastro. Buche, siepi, sterpaglie, rifiuti anche lungo le arterie principali. Manca la manutenzione ordinaria. E poi, malgrado sia splendida, la città ormai è incapace di essere attrattiva. Non ci sono eventi, nessuna organizzazione…”.

Una leader che è maturata con grande competenza

Giambruno spiega il segreto del successo politico della presidente di Fratelli d’Italia: “Quando cominci ad avere successo e le cose vanno bene, acquisti sicurezza. C’è stato uno scatto di livello, è maturata, ora parla da leader, è diventata trasversale”. E aggiunge: “Giorgia il successo se lo è costruito mattoncino su mattoncino. Si prepara in maniera maniacale, è una secchiona. Nessuno di quelli che vedi in tv è più competente di lei…”. Motivo per il quale ha saputo cogliere le occasioni, interpretando il momento: “Lei cresce perché ha visto un’ autostrada dove gli altri non vedevano nulla. Non parla per spot e quindi la sua affermazione è stata più lenta, perché gli italiani, anche noi giornalisti, sono distratti. Oggi però si stanno accorgendo tutti che la Meloni è la più competente in circolazione”.

Dunque, l’investitura a premier “Lo diventerà sicuramente” – e la sfida a Matteo Salvini come leader della destra italiana: Nel consenso personale, lei può insidiare Matteo….

Infine, parole al miele commentando il carattere della Meloni: “È tosta, coerente, leale. In una parola, amabile”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Rosita Sonnino 23 dicembre 2019

    Perfetta direi .

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica