Un sedicenne ruba l’auto e muore. Il dolore della madre: «La vita non è un videogioco»

domenica 17 novembre 20:23 - di Redazione
Un sedicenne

Un sedicenne, è morto la notte scorsa dopo che ha perso il controllo dell’auto su cui era alla guida e che aveva sottratto alla madre. L’auto si è ribaltata. A bordo c’erano sette coetanei, rimasti feriti ma non in modo grave. È accaduto in Friuli. L’incidente mortale è avvenuto questa notte, intorno alle 2, sulla provinciale 5 tra Rodeano di Rive d’Arcano e Villanova di San Daniele. La vettura, per cause ancora in corso di accertamento, è uscita di strada e, dopo aver abbattuto un palo dell’illuminazione pubblica, si è ribaltata, finendo la sua corsa in un prato. Sul posto, vari mezzi del 118 per soccorrere i feriti, i carabinieri per i rilievi e i vigili del fuoco. Inutili i soccorsi per Daniele Burelli che era alla guida.

Un sedicenne ruba l’auto, le parole della madre

«A questi ragazzi dico di rendersi conto che loro non vivono nei videogiochi che hanno in mano ogni giorno. Loro non hanno venti vite come ci sono nei cellulari e nei loro computer o tablet, loro ne hanno una. Mio figlio è morto e non aveva altre vite, aveva solo quella lì e quella l’ha sprecata». Così al GR1 la mamma del sedicenne morto. «Ha preso le chiavi della macchina senza che noi lo sapessimo – racconta Enrica – e quando gli abbiamo mandato un messaggio ci ha risposto dicendo che stava tornando. Allora gli abbiamo scritto che saremmo andati a prenderlo ovunque fosse, perché stava diluviando, ma non ha più risposto, era già morto».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza