“Ti voglio bene Fiorella”: Salvini replica al velenoso tweet della Mannoia

giovedì 21 Novembre 13:31 - di Redazione
tweet

“A me piace un sacco come cantante. Ti voglio bene Fiorella!”. Lo scrive su facebook e twitter Matteo Salvini, in risposta alla Mannoia. Una risposta alla sua maniera, conciliante e sorniona, a un tweet della cantante molto duro. “Quest’uomo sta delirando”, ha scritto la cantante sul leader del Carroccio. A farla innervorire è stata una dichiarazione fatta ai poliziotti in cui l’ex ministro dell’Interno prometteva di cambiare la legge sulla tortura. La Mannoia con tanto di allegato, ha riproposto sul suo profilo Twitter il titlo del Manifesto. “Il capo leghista ai poliziotti del Sap: ‘Cambierò la legge sulla tortura'”. Ha commentato la Mannoia: “La tortura è un abominio, è vietata dalle leggi internazionali. Quest’uomo ormai sta delirando”.

Il capo politico del Carroccio, a tal proposito, ha infatti dichiarato: “Ormai lo sport preferito di alcuni detenuti è la denuncia immotivata di violenza o tortura da parte di donne e uomini in divisa delle forze dell’ordine. Bisogna rivedere quella normativa perché c’è l’avvocato ‘a gratis’, all’infinito, non per i poliziotti bensì per i delinquenti e quindi qua c’è qualcosa che non funziona…”. Inoltre, l’ex titolare del Viminale ha aggiunto la frase che ha fatto storcere il nasino alla Mannoia: “Quando torneremo al governo del Paese, dovremo rivedere questa legge perché non si può lavorare col terrore di non poter garantire la propria sicurezza e l’altrui sicurezza”.

Fiorella Mannoia, come sappiamo, è un ex simpatizzante della sinistra, poi sedotta dal M5S, dal quale si è detta molto delusa. In attesa di decidere a quale famiglia politica affidarsi, su una cosa l’artista è certa: accodarsi al coro anti-salviniano. Un’avversione che parte da lontano . Da quando Salvini era in carica come ministro del Conte 1. “Con Salvini la politica è un vomito”. aveva cinguettato in passato. Di recente è intervenuta sul caso Cucchi: “Questa è una vigliaccata, far passare la difesa di Cucchi come un attacco alle forze dell’ordine. Degna di lei”. I bacioni di Salvini alla cantante che gli “piace un sacco”, fanno calare il sipario sul botta e risposta.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica