Segre, Gad Lerner soffia sul fuoco: «Vedrete ora scriveranno che è un ingiusto privilegio»

giovedì 7 novembre 14:34 - di Redazione

«Vedrete, adesso i suoi odiatori seriali scriveranno che si tratta di un ingiusto privilegio». Gad Lerner non smentisce la sua vena provocatoria commentando la notizia odierna della scorta a Lilian Segre.

Gad Lerner provoca sulla scorta alla Segre

Un tweet che vuole giocare d’anticipo. E stona con la solidarietà trasversale espressa alla senatrice a vita, vittima dell’Olocausto, per le minacce e gli insulti social che hanno portato alla scelta di affidarle la scorta. Il giornalista, in sostanza, mette le mani avanti su possibili reazioni scomposte. E finisce per soffiare sul fuoco. Dopo la solidarietà all’ex deportata, paragonata ad Anna Frank  per le «penalizzazioni, volgarità e insinuazioni» subìte, Lerner stuzzica il fronte degli odiatori di professione proprio mentre la politica va verso il superamento delle contrapposizioni ideologiche per fare fronte comune contro rigurgiti razzisti e antisemiti.

Ma il popolo del web non apprezza

Non a caso il tweet di Lerner non ha riscosso grandi simpatie dal popolo del web. C’è chi fa notare al giornalista, sempre in prima fila nel denunciare le “derive” sovraniste e populiste, che il caso Segre è stato strumentalizzato. «Nessun italiano e dico nessuno farebbe del male alla senatrice”, è uno dei commenti. Altri denunciano “la montatura della sinistra che sta morendo”. “Seminare odio, non ci riuscite a mettere gli italiani uno contro l’altro vi sta andando male”. E ancora: “Invece è legittimo insultare la Meloni, il lancio di sassi a Salvini a Forte di Marmi? Due pesi e due misure. Cattivo Maestro”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Forconi 8 novembre 2019

    Gad , ma cosa ti pizzica dentro quel malandato cervello? Istighi per professione o per goduria di rompere le scatole? Possibile che tutti questi avanzi antisociali devono risiedere qui’ in Italia? Non c’e’ la possibilita’ del confino ? Se lo fate, non dimenticatevi dell’altro eversivo, l’americano saviano.

  • federico barbarossa 7 novembre 2019

    QUESTO IDIOTA, c’è o ci fa? GRILLO, sostenuto da tutta la SINISTRA chiede che: gli anziani siano allontanati e che non abbiano più necessità di VOTO, che si fa con la SEGRE: super anziana, “incapace?” – la proteggiamo con la scorta? – che schiaffo a GRILLO che se si offende farà saltare il CONTEugolino?!

  • ANTONIO GIOVANNETTI 7 novembre 2019

    Di ingiusto c’è solo la sua presenza.

  • In evidenza