Rai, Ugl: “La visita a Torino della commissione Trasporti non sia la solita passerella politica”

28 Nov 2019 14:57 - di Redazione
Rai

“L’Ugl comunicazioni accoglie con favore la visita della commissione Trasporti poste e telecomunicazioni della Camera presso il centro di produzione ed il centro ricerche Rai di Torino“. Il Segretario Generale e Nazionale della UGL comunicazioni, Salvatore Muscarella, e Fabrizio Tosini aggiungono: “Confidiamo che non si tratti della solita passerella di politici”.

Muscarella e Tosini auspicano infatti che questa visita rappresenti un’opportunità: “I commissari colgano questa importante occasione per mettere dei punti fermi sui temi ormai annosi. Come quelli che interessano il centro di produzione TV di Torino, storico baluardo del servizio pubblico”.

“Centro Rai di Torino un baluardo: aspettiamo i fatti”

L’Ugl comunicazioni ribadisce i punti chiave per un corretto salto di qualità del servizio pubblico: “Piena occupazione degli studi”, precisano i due sindacalisti. “Valorizzazione delle risorse interne, riconoscimento del centro ricerche Rai quale polo d’eccellenza dell’innovazione a livello internazionale. Sono obiettivi irrinunciabili e necessitano di precise garanzie circa le modalità e le tempistiche di attuazione”. Pe questo “ben vengano le significative aperture giunte nei mesi scorsi dalla Direzione Generale – conclude la nota dell’Ugl – e dalle risorse umane. Ma è indispensabile che si trasformino subito in atti concreti”.

Rai, investire e trovare risorse

E’ stata la prima di una serie di visite che toccherà tutti i centri di produzione Rai in Italia. La delegazione era  guidata dal presidente della Commissione Alessandro Morelli. Le possibilità che la televisione pubblica possa raggiung obiettivi di qualità è possibile a una condizione:  investire e soprattutto trovare le risorse. Per questo le passerelle non bastano.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA