Omicidio Sacchi, la mamma del killer: “Mi vergogno di mio figlio”

venerdì 1 novembre 11:59 - di Marta Lima
Luca Sacchi

Sull’omicidio di Luca Sacchi arriva il pentimento della mamma. In attesa di quella del figlio. “Sono distrutta dal dolore sapendo che una mamma e un papà, un’intera famiglia, sta piangendo la morte di un figlio. Ancora non posso credere che Valerio abbia potuto fare un gesto simile. E come me tutti quelli che lo hanno visto crescere nel quartiere”. Lo dice al Giornale Radio1 Giovanna Proietti, la mamma di Valerio Del Grosso, il 21enne accusato di aver ucciso il personal trainer davanti a un pub del quartiere Appio Latino di Roma e che lei stessa ha fatto arrestare.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

In evidenza