Milano da macellare: stranieri tagliano carne per terra in un cortile al centro della città

lunedì 18 novembre 17:46 - di Redazione
milano

Milano, ennesimo episodio di degrado causato dal buonismo degli amministratori. Sangue per terra. E due uomini armati di coltello intenti a tagliare carne sull’asfalto mentre un altro, in piedi, osserva. E’ la scena immortalata in un condominio di Milano che mostra una sorta di macelleria abusiva allestita in un cortile. Siamo a via Maspero, zona Calvairate, dove alcuni residenti hanno scattato l’immagine per denunciare la vicenda. “Il cortile di un condominio è utilizzato come macelleria” scrive su Fb il consigliere di Fratelli d’Italia e presidente della commissione Sicurezza, Verde e Parchi del IV municipio, Francesco Rocca. Rocca ha postato l’immagine con tanto di didascalia Dis-integrazione a Milano, nel 2019.

Dis-intergrazione a Milano nel 2019

“Ci troviamo a 10 minuti da piazza Duomo – prosegue Rocca – poco distanti dal centro storico ma lontani anni luce dal Modello Milano tanto osannato dalla Sinistra e da alcuni media amici del Pd. Ringrazio i residenti che hanno segnalato il problema, non possiamo più tollerare queste situazioni di estremo degrado nella nostra città”. “È probabile – anche se non c’è la certezza assoluta – che quella carne andava in vendita, anche perché nella foto sono ritratte anche due “scatole”, di quelle solitamente usate proprio per conservare gli alimenti. Lo stesso Rocca hadettodi aver già avvisato le autorità competenti.

De Corato: è questa l’accoglienza?

Commenta anche l’assessore regionale alla Sicurezza Riccardo De Corato di Fratelli d’Italia. “È vergognoso che nel cortile di un condominio del municipio 4 ci siano persone che, indisturbate, macellino animali senza tener conto di alcuna norma igienico-sanitaria”. Così l’ex vice sindaco di Milano e assessore regionale alla Sicurezza, polizia locale e immigrazione, Riccardo De Corato, commenta quanto la vicenda del condominio in via Maspero, a Milano, utilizzato come macelleria. “Nella Milano dell’accoglienza sfrenata di Sala e del centrosinistra – continua l’assessore – siamo alle macellerie straniere fai da te. Mi auguro che le autorità competenti intervengano immediatamente e che le attività illecite che si svolgono nel cortile del palazzo vengano fermate. Si tratta dell’ennesimo episodio di illegalità e degrado che si verifica nella Milano il cui modello, secondo il sindaco Giuseppe Sala, andrebbe applicato all’Italia intera”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza