Metodo Di Bella, a Bologna ricercatori e oncologi discutono della multiterapia contro il cancro

mercoledì 27 novembre 18:48 - di Desiree Ragazzi
Metodo Di Bella

“Concetti di multiterapia biologica nella prevenzione e terapia dei tumori”. È il titolo del convegno che si terrà il 7 dicembre dalle ore 8.30, al Royal Hotel Carlton di Bologna. Verranno presentate pubblicazioni, ricerche sperimentali e  studi clinici  retrospettivi che  documentano e confermano le basi scientifiche e i riscontri clinici  del Metodo Di Bella.  Direttore scientifico del convegno è Giuseppe Di Bella. Per la prima volta un congresso sul Metodo Di Bella darà gli ECM ( crediti formativi ministeriali ). E ospiterà  noti ricercatori, ordinari di cattedra e  docenti universitari  di oncologia delle università di Bologna, Roma e Ferrara, oltre a ricercatori del CNR. A   due  settimane dal congresso gli iscritti sono quasi 300.

«In stretta coerenza  e felice coincidenza con i contenuti e le tesi del congresso – dice Giuseppe Di Bella – in questi giorni l’Organizzazione Mondiale della Sanità  ha classificato cancerogena la chemioterapia https://laviadiuscita.net/la-chemioterapia-e-cancerogena-dichiarazione-shock-dell-o-m-s/ . Dato ripreso da una quantità di siti e blog cui fa riscontro un patetico, imbarazzato tentativo di disinformazione da parte di noti siti  asserviti alle multinazionali che hanno così rivelato la loro vera natura e le reali finalità».

Il Metodo Di Bella e la bioterapia oncologica

Lo scopo primario della bioterapia oncologica secondo il Metodo Di Bella ( MDB), si legge nella brochure del convegno, è superare l’elevata tossicità e la bassa efficacia delle attuali terapie mediche per il cancro. La bioterapia valorizza molecole biologiche, non tossiche, di cui sono documentate le proprietà antitumorali interattive: melatonina, retinoidi, vitamine E, D3. Potenziando così quei mezzi che la fisiologia considera essenziali per la vita. Queste molecole esercitano sinergicamente, un ruolo differenziante e antiproliferativo.

I riscontri clinici, si legge ancora, documentati da studi documentano che la bioterapia ha generato un
evidente miglioramento della qualità di vita e un sensibile incremento delle mediane di sopravvivenza
per ogni patologia e stadio. Tutto ciò rispetto ai dati reperibili in letteratura relativi ai protocolli oncologici.

Concludendo, si legge ancora nella brochure, è utile che la comunità scientifica sia informata sul razionale, meccanismo d’azione, basi scientifiche e riscontri clinici della terapia biologica Metodo Di Bella.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza