Le sardine già seminano odio: «Sprangate e piazzale Loreto a quelli di destra»

mercoledì 20 Novembre 10:56 - di Robert Perdicchi

La denuncia è arrivata su Twitter, con tanto di richiamo alla polizia di Stato, da Radio Savana: «Indagate su questo signore». Il personaggio in questione è una “sardina”, uno di quei leoni da tastiera che tanto amano scatenarsi sul web. E.S., giovane napoletano, dialoga amabilmente con una docente del Conservatorio San Pietro a Majella sulle future manifestazione della “sarine” previste in tutta Italia, dopo Bologna. E si esprime in questi termini contro gli “avversari” politici, quelli che votano a destra, quello che stanno con Salvini: «Qui ci vorrebbe una nuova Piazzale Loreto. Tutti a sprangate nelle arcate gengivali andrebbero presi». La prof risponde, compiaciuta: «Vabbè, non c’è bisogno, si vergognano da soli». E lui, il simpatico bulletto di sinistra, aggiunge: «Sacrosanto, ma io li prenderei a sprangate lo stesso». Sorrisi, faccette, emotycon d’intesa. Ecco la sinistra della pace del mondo, dell’accoglienza e della tolleranza, che si prepara a replicare le manifestazioni della “sardine” in tutta Italia. Un messaggio in linea con quelli postati, nei giorni scorsi, dalla paladina delle sardine modenesi, Samar Saoui, la stessa che prima di unirsi alla lotta dei pesciolini si augurava in maniera non troppo pacifica, un Salvini a testa in giù.

Alle sardine Salvini replica con l’ironia

In principio furono i ‘Gattini su Salvini’. Decine di micetti protagonisti di una pagina Facebook che nell’ormai lontano 2015 invadevano foto e post del leader del Carroccio per contrastarlo pacificamente. Ora che quella “trollata felina” è ormai finita nella preistoria di internet, ecco che il numero uno della Lega la rilancia, stavolta in suo favore, sbancando i social con “Gattini con Salvini”. La risposta ironica alle sardine. A dare il via alla nuova ondata di cuccioli sul web, un post di ieri sera in cui il Capitano porge una singolare domanda ai suoi sostenitori dopo l’ondata (inaspettata) delle Sardine nelle piazze. “Cosa c’è di più dolce e bello – chiede – dei gattini? P.s. Ai vostri bambini felini piacciono sardine e pesciolini? Mettete la foto nei commenti! Miao!”, l’eloquente chiosa del post corredato da un’altrettanto eloquente immagine: un morbido micino con una sardina in bocca. Una “trollata” in piena regola, insomma, che tuttavia non ha scalfito la fede dei sostenitori. Dalla serata di ieri impegnatissimi nel postare foto dei propri amici a quattro zampe insieme alla richiesta, in più di qualche caso, di un saluto o un augurio per Micio o Fuffi direttamente dalla bocca (o tastiera) del leader.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Salvatore 9 Dicembre 2019

    E’ una falsa sardina!

  • vincenziN 20 Novembre 2019

    MA CHE BUONI PRINCIPI DEMOCRATICI.

    FATE UN PELLEGRINAGGIO PRESSO LA REGIONE UMBRIA.

    AUGURI DAL CICCIONE