Inferno a Rieti: va via con i figli. Poi torna e dà fuoco al marito. Lui muore, lei è gravissima

martedì 26 Novembre 15:12 - di Redazione
dà fuoco al marito foto da sito Adnkronos

Ha ucciso il marito cospargendolo di benzina e poi gli ha dato fuoco. È successo a Rieti ieri sera poco prima delle 22.30 in uno stabile nel quartiere Campomoro. La donna è ora piantonata all’ospedale Sant’Eugenio di Roma, dove è ricoverata con gravi ustioni. Illesi i due figli della coppia. Forse all’origine del folle gesto una brutta lite.

Dà fuoco al marito: indaga la Squadra Mobile

La vittima, come riporta tra gli altri il sito dell’Ansa, «è un 44enne del luogo e a causare la sua morte è stata sua moglie, ora ricoverata in stato di fermo al Sant’Eugenio di Roma con gravi ustioni su tutto il corpo». Secondo quanto accertato finora, una prima chiamata alle forze dell’ordine è partita proprio dalla vittima che segnalava l’allontanamento della moglie con uno dei due figli. Allarme poi rientrato con una seconda chiamata in cui l’uomo raccontava che la moglie era rincasata. Tanto che si presuma che si fosse allontanata, scrive l’Ansa, per procurarsi delle taniche di benzina che, una volta tornata in casa, ha utilizzato contro il marito.

Lui muore. Lei è gravemente ustionata

Di lì a poco si è scatenato l’inferno: i vicini hanno sentito delle urla. Poi, altre persone hanno segnalato fiamme provenire proprio dall’appartamento della coppia. I soccorritori una volta arrivati sul posto non hanno potuto far altro che constatare che per l’uomo non c’era più nulla da fare. La donna, invece, è stata portata in ospedale dove è in stato di fermo e dove versa in condizioni gravissime. Al momento proseguono le indagini della Squadra Mobile, che stanno ascoltando alcuni testimoni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *