Il maltempo fa ancora paura, allerta Po. A Cremona superato il livello di guardia

lunedì 25 Novembre 19:03 - di Redazione
Maltempo

Il maltempo non dà tregua. Resta alta l’allerta in tutto il Nord per il livello dei fiumi ingrossati dalle piogge. Il Ticino esonda a Pavia. Il Po grande osservato speciale. Da arancione a rosso: più passano le ore, più cresce il Po e più sale il livello dell’allerta fra Cremona e Parma. Alle 17 a Cremona aveva raggiunto i 3.5 metri sopra lo zero idrometrico alla stazione di rilevamento Aipo sotto il ponte in ferro che collega la città al Piacentino.

Maltempo, lunga notte a Cremona

Sarà una lunga notte di allarme e di veglia, nelle golene della provincia, in attesa del colmo di piena: originariamente previsto per la serata di oggi, transiterà domani mattina fra le otto e le nove e, secondo una proiezione verosimile, dovrebbe portare il livello del Po intorno ai 4,3 metri sopra lo zero. Una quota, quella stimata, che ha già spinto il sindaco di Cremona, Gianluca Galimberti, ad emettere un’ordinanza di chiusura di tutte le strade più vicine al corso del fiume e, soprattutto, a dichiarare lo stato di preallarme per rischio idraulico alluvionale nell’area golenale.

Allerta in Emilia

Anche nel Parmense l’attenzione è massima per questo pomeriggio, con l’allerta di livello 3. La Protezione Civile è pronta ad evacuare i residenti se sarà necessario. In tutta l’Emilia Romagna la piena dovrebbe transitare in tarda serata o nella notte, mentre in Veneto si prevede che il clumine arrivi nella giornata di domani.

Maltempo, i danni in Liguria

Regione Liguria ha concluso i primi calcoli dei danni provocati dall’ondata di maltempo nei Comuni di Savona, Genova e Imperia, danni che ammontano a 30 milioni gli interventi di somma urgenza e a circa 300 milioni per gli interventi strutturali. La stima è stata comunicata dall’ente oggi pomeriggio via Twitter

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *