“Il caviale di Giorgia Meloni”, il nuovo travolgente remix è virale sul web (video)

mercoledì 13 novembre 16:10 - di Adriana De Conto
Meloni

Strepitoso, divertente, ironico. Giorgia Meloni più “pop” che mai è ancora una volta è protagonista di un remix che, dopo quello fortunatissimo “Io sono Giorgia,  sta diventado virale in rete. Si intitola “Il caviale di Giorgia” il nuovo geniale “tormentone” realizzato da  Highlander dJ. Se nel precedente video era stato il discorso di piazza San Giovanni a Roma a far da base, con parole e frasi reiterate a ritmo techno, in questo nuovo “gioiellino” della rete è l’intervento della leader di FdI al Costanzo show  aprestarsi in maniera formidabile.

Come nasce? E’ bastata una dichiarazione di Giorgia Meloni che ha commentato con Maurizio Costanzo il trattamento ricevuto dai media in un passaggio della trasmissione. “Per me è una medaglia se Repubblica dice che sto tra gli emarginati. Il problema della sinistra italiana – ha detto – è proprio quello che doveva stare dalla parte dei più deboli e invece si ritrova a Capalbio a mangiare caviale e bere champagne“. Assist  preso al volo. Il tormentone sulla sinistra al caviale rinserrata nel fortino radical-chic di Capalbio è irresistibile.

“Ce l’hai il caviale pa-pa-pa/ coi piedi nudi pa-pa-pa/ vestiti bianchi pa-pa- pa-. E via di seguito, in un un turbillon di immagini e ritmi in cui la mimica straordinaria della Meloni  la fanno da patrone. La presenza di  Costanzo, che a un certo punto chiede molto più prosaicamente: “ma ce l’hai la mozzarella?”, forma un mix imperdibile e coinvolgente. Tutto da vedere e ascoltare. L’effetto popolarità per la Meloni sarà moltiplicato, c’è da giurarci.

Il  remix “Io sono Giorgia”, nato in chiave critica nei confronti delle posizioni politiche della leader di FdI su famiglia, diritti civili e unioni lgbt, ne ha invece veicolato e moltiplcato la simpatia umana.”Il caviale di Giorgia Meloni” è ancora più godibile del precedente. In un’intervista al Corriere della Sera la leader di FdI aveva dichiarato: “Pure le mie nipoti lo ballavano. Di punto in bianco è come se il mondo si fosse accorto delle cose che dico. Persone che non ti ascoltavano, oggi lo fanno. Se finisco in un remix – anche se montato per contestare le mie idee – in fondo significa che ho qualcosa da dire, no?”.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza