Il cantante pro migranti gli augura «secchiate di m***a». Salvini replica: «La sinistra sa solo odiare»

venerdì 8 novembre 12:09 - di Gigliola Bardi
salvini

Il post di Braschi si commenta da sé. Ma è anche particolarmente emblematico di un certo tipo di mentalità e di modo di agire che emerge non solo dall’intervento di qualche hater più o meno noto, ma anche di numerosi esponenti “blasonati” della sinistra politica e culturale nostrana: riempirsi la bocca con la difesa della democrazia e la necessità di “restare umani”, per poi insultare e auspicare censure e prevaricazioni. Quando non vere e proprie aggressioni. Sempre “con amore e senza violenza”, per carità.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Forconi 8 novembre 2019

    Che brutta rappresentanza dispone la Romagna, un braschi che diffonde odio fa veramente pieta’. Se questo e’ quello che la sinistra puo’ fare e dire alle porte del 2020 siamo messi veramente male, molto male. Peccato che due importanti regioni italiane racchiudano tanto odio, quando invece dovrebbero essere orgogliosi di aver dato i natali a chi ha veramente amato il Paese.

  • In evidenza