“I gattini di Salvini” si mangiano le “sardine”. E il web si scatena con foto e commenti ironici

20 Nov 2019 15:44 - di Sara Gentile
salvini

Le sardine vogliono fermare l’avanzata della destra. E il leader della Lega, dopo avere annunciato di essere disposto a “scendere in piazza con loro” ,ha avviato una campagna social all’insegna dei “gattini per Salvini”. Una maniera ironica per ridimensionare la portata del movimento guidato dalla sinistra che già semina odio. «Cosa c’è di più dolce e bello dei gattini? P.s. Ai vostri bambini felini piacciono sardine e pesciolini? Mettete la foto nei commenti! Miao!». Il commento ironico è apparso sui canali social di Salvini, con tanto di simbolo della Lega “rivisitato” per l’occasione. Eccolo. “Gattini con Salvini” e la silhouette di un felino che tiene con la zampa una sardina. Con il chiaro intento di mangiarsela. A corredo c’è la foto grande di un gattino intento a divorare per l’appunto una sardina.

L’iniziativa di Salvini contro le “sardine”

L’iniziativa lanciata da Salvini ha ottenuto una valanga di commenti. Oltre 30mila i like, quasi 15mila condivisioni e più di 10mila commenti al post. Molti dei quali con allegata l’immagine di un gatto o di un animale domestico. Numeri decisamente importanti che hanno convinto Salvini a proseguire la sua campagna. E così sui suoi profili social è apparsa la foto di un altro gatto, seduto a tavola davanti a un piatto con una sardina già  tagliata e pronta per essere mangiata. “Vedo che i gattini sono piaciuti. Come non amarli?”, è il commento ironico del Capitano.

L’ironia del web

E il web si scatena nuovamente con commenti ironici e foto di gattini. Scrive un utente: «Grande Capitano le sardine vengono dai centri sociali e dalle coperative rosse. Scendono in campo perché hanno paura di perdere i privilegi che la sinistra fino a oggi gli ha dato. Spero che gli emiliani siano furbi e votino la Bergonzoni». E un altro aggiunge: «Un po’ d’ironia non guasta mai. Invito le “sardine” a farsi quattro risate».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA