Contratto metalmeccanici, protestano i sindacati esclusi dal tavolo: “Treu tuteli la democrazia”

lunedì 4 novembre 15:57 - di Redazione

“Convocare la sessione inaugurale della trattativa presso la sede del Cnel – sede del confronto e della armonia tra le diverse parti sociali del paese – con un atto che discrimina alcune organizzazioni sindacali a vantaggio di altre è gravissimo. Lo scrivono i segretari generali di FISMIC CONFSAL, UGL Metalmeccanici, CONFINTESA Metalmeccanici e FAILMS CONF. S.A.F.I. nella lettera inviata  al presidente del Cnel, Tiziano Treu. Che ha convocato solo Cgil, Cisl e Uil per trattare il rinnovo del contratto dei metalmeccanici.

“Combatteremo con ogni mezzo contro la pretesa padronale di decidere con chi trattare. Ci chiediamo sulla base di quale divinazione onirica, Federmeccanica e Assistal decidono di distribuire licenze per poter contrattare ad alcuni sindacati e non ad altri”. E’ la nota congiunta delle organizzazioni sindacali che  hanno deciso di unire le loro forze e inviare una piattaforma rivendicativa  comune. Dopo essersi – inutilmente- battuti per sottoscriverne una unitaria insieme a  Fim, Fiom e Uilm.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza