Berlusconi: «L’Italia in ginocchio e le famiglie sul lastrico. Colpa di un governo incapace»

venerdì 8 novembre 18:38 - di Franco Bianchini
Berlusconi

Non usa mezzi termini, Silvio Berlusconi. Il governo giallorosso è completamente fuori luogo. Dannoso, incapace. La sua azione porta allo sfascio. E lo spettacolo penoso andato in scena sull’Ilva ne è una riprova. «Non soltanto si rischia di mettere in ginocchio una città e di gettare sul lastrico migliaia di famiglie. Ma un grande Paese manifatturiero come il nostro potrebbe rimanere escluso da un settore strategico come l’acciaio. Questo avrebbe gravissime conseguenze». Il Cavaliere lancia l’allarme in una intervista a Milano Finanza.

Bisogna stare in guardia, i rischi sono dietro l’angolo: «Sono preoccupato quando gli stranieri scappano dall’Italia, come sta accadendo per la drammatica vicenda dell’Ilva di Taranto, per colpa dell’irresponsabilità di un governo inadeguato».

Non è un caso se Pd e M5S abbiano fatto di tutto per non andare alle elezioni. Ma tutto ha un esito. «Prima o poi si andrà a votare e dalle urne uscirà un cambiamento, storico, profondo e totale», incalza Berlusconi. «Tornerà al governo il centrodestra, che rappresenta la vera maggioranza degli italiani. E in quel centrodestra noi di Forza Italia avremo un ruolo decisivo».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza