Abruzzo, lettera aperta del consigliere di FdI a tutte le scuole: “Valorizzate le tradizioni del Natale”

martedì 26 Novembre 18:49 - di Redazione
Natale

Natale in arrivo. Promuovere presepi, recite e canti natalizi, a partire dalle scuole. E’ l’invito che il capogruppo in Consiglio regionale dell’Abruzzo di Fratelli d’Italia, Guerino Testa, rivolge agli istituti di ogni ordine e grado. Lo ha fatto  attraverso una lettera indirizzata ai dirigenti scolastici.

Guerino Testa: “Abbandoniamo il politicamente corretto”

Ogni iniziativa legata al Natale, oramai alle porte, non vada persa. Anzi, si custodiscano e valorizzino le tradizioni”.  “Certe tradizioni legate alla storia culturale del nostro Paese – continua – non devono essere smarrite né liquidate con atteggiamenti manichei o in apparenza politicamente corretti. Occorre tenere alta in Abruzzo la bandiera delle tradizioni, della cultura e dell’identità del nostro territorio”. Del resto, dove governa il centrodestra, c’è garanzia di rispetto. Un appello a festeggiare il Natale senza timori di assurdi timori è giunto anche dalla regione Piemonte .

“Valorizzare il Natale è opera di integrazione”

Un invito a riconoscersi nei valori che uniscono tutti gli italiani. La lettera di Testa prosegue facendo affidamento sulla collaborazione e sul senso di responsabilità degli educatori: “Auspico che presidi ed insegnanti intendano promuovere all’interno delle proprie scuole tutte quelle attività che da sempre caratterizzano il periodo natalizio. Nel pieno rispetto degli alunni che appartengono ad altri costumi e religioni , ma anzi con l’obiettivo di supportare la preziosa azione di integrazione che ogni buon istituto è chiamato a svolgere. Quell’atmosfera magica del Natale – conclude Testa – fatta di canti, recite, presepi e lavoretti scolastici, è un diritto per i nostri studenti ed un sicuro vantaggio per una più equilibrata integrazione sociale”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • FRANCO ZANINI 27 Novembre 2019

    La Azzolina ,appartenente all’ala comunista di Cinque Stelle,è gia’ insorta contro il malcapitato Testa a difesa dei dirigenti scolastici ultra oltranzisti che resistono contro quei cattivoni,fascisti,nazisti,razzisti che vogliono nientemeno che il Presepe!!!L’amabile sottosegretario figlio della scuola non scuola attraverso cui,udite,ha raggiunto la Laurea,si allinea con Augias:a destra tutti cretini,acefali,ignoranti che non conoscono l’esigenza di integrazione degli extracomunitari.Lo squinternato nostro presente politico ha fatto in modo che la Nostra occupasse un ruolo cosi’ importante in seno al Governo.Almeno ringrazi e scelga la moderazione.