Un nigeriano tenta di sfilare la pistola a un poliziotto: tragedia sfiorata a Roma

martedì 8 ottobre 18:10 - di Giorgia Castelli
fondine polizia

Un nigeriano aggredisce un poliziotto e tenta di rubargli la pistola. È successo ieri a Roma, in via Ricasoli all’Esquilino, dove una pattuglia della polizia ha fermato due stranieri. Uno dei due ha cercato di scappare, è stato inseguito dagli agenti e, nel corso di una colluttazione, ha cercato di sfilare la pistola ad uno dei due. Un episodio grave ma per fortuna non ha avuto conseguenze. Il poliziotto infatti, anche grazie all’aiuto del suo collega, è riuscito ad evitare che il nigeriano riuscisse a rubargli l’arma. Il nigeriano è stato poi arrestato per lesioni a pubblico ufficiale, mentre l’agente ha avuto una prognosi di dieci giorni.

Un nigeriano aggredisce un poliziotto, la reazione del Sap

«Avrebbe potuto prendere un’altra e ben tragica piega quello che è accaduto ieri a Roma in zona Esquilino. A pochi giorni dall’immane tragedia di Trieste, un altro collega ha rischiato la vita. A causa di un nigeriano che lo ha aggredito tentando di sottrargli la pistola di ordinanza. Solidarietà al collega e complimenti per la prontezza con la quale ha affrontato la situazione». Lo dichiara Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap). «Non c’è rispetto per la vita umana. L’intento di sottrarre l’arma a un poliziotto, presuppone l’intenzione di uccidere. Il mio collega ha avuto dieci di prognosi ed è riuscito ad evitare il peggio. Abbiamo bisogno di tutele per chi è operativo in strada. Il taser – prosegue – avrebbe sicuramente evitato un contatto ravvicinato. E avrebbe permesso di immobilizzare il balordo. Se fosse riuscito a sottrarre l’arma e avesse sparato? Oggi piangeremmo l’ennesimo collega».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • andrea 9 ottobre 2019

    …mi piacerebbe tanto sapere perché la notizia non è stata riportata da nessun telegiornale… forse perché non c’è stato il morto ???

  • Maurizio Giannotti 9 ottobre 2019

    I primi delinquenti sono i responsabili dei Ministeri che non danno alla Polizia le dotazioni necessarie. D’altronde nel governicchio attuale chi comanda è la sinistra che, notoriamente, non è mai dalla parte delle Forze dell’Ordine!!!

  • Giuseppe Tolu 8 ottobre 2019

    Allora e vizio eh!? Ma durante la colluttazione non capita mai di partire qualche colpo accidentale !?

  • In evidenza