Umbria, i dati definitivi: bye bye Cinquestelle, sprofondo rosso. Lega al top, Fratelli d’Italia vola

lunedì 28 ottobre 9:05 - di Paolo Sturaro
Umbria

Bye bye Cinquestelle. Bye bye alleanza giallorossa. La voce del popolo è stata più forte della voce delle poltrone. Centrodestra a valanga in Umbria. Un risultato storico che va al di là dei numeri. La vittoria schiacciante di Donatella Tesei non è solo un fatto regionale. Si delinea un quadro politico a tinte definite, che non lascia spazio a dubbi. Lo sprofondo rosso rende evidente che a Palazzo Chigi governa chi non ha i voti. I dati forniti dal ministero dell’Interno non lasciano spazio a equivoci: la candidata della coalizione Lega-FdI-FI ha staccato di circa 20 punti Vincenzo Bianconi del centrosinistra. La Tesei ha ottenuto il 57,55% dei voti ed è la nuova presidente della Regione Umbria, mentre Bianconi si attesta al 37,48%.

Il risultato dei partiti in Umbria

La Lega è al 36.95%, consolidando la prima posizione. Grande affermazione di Fratelli d’Italia, che raggiunge il 10,40%  sorpassando e staccando i Cinquestelle.  Forza Italia ottiene il 5,50%.

Il Pd si attesta invece al 22,33%. Crollo clamoroso del M5s, che scende al 7,41%, lontanissimo dai dati delle politiche. Seguono il civico Claudio Ricci, con il 2,64; Rossano Rubicondi (Partito Comunista) con l’1,01%. Emiliano Camuzzi (Potere al Popolo, Partito Comunista Italiano) è fermo allo 0,87%. Martina Carletti (Riconquistare l’Italia) 0,21%. Antonio Pappalardo (Gilet Arancioni) 0,13; Giuseppe Cirillo (Partito delle buone maniere) 0,10%;

Le parole della Tesei

«Amministrare questa regione non sarà facile nella situazione in cui si trova, bisognerà lavorare da subito per ridarle un futuro«, ha detto la Tesei parlando ai giornalisti all’Hotel Fortuna di Perugia. In ogni caso, la sua – assicura – «sarà una squadra all’altezza del compito» che lavorerà con «serietà e forza».

«Sono anche spaventata da questo risultato. Mi aspettavo un buon risultato ma questo è un risultato straordinario. Ringrazio gli umbri che hanno dimostrato una volontà di cambiamento».

Bianconi ammette la sconfitta e telefona alla “rivale”

Bianconi ha sentito telefonicamente la neo presidente della Regione, complimentandosi per il risultato della rivale. «Abbiamo perso, ho perso e mi prendo responsabilità di questa sconfitta. Ringrazio tutte le donne e gli uomini che ci hanno messo la faccia in questa battaglia dura», le prime parole di Bianconi dopo il voto. Il candidato sconfitto, fa gli «auguri a Tesei», sperando che l’Umbria possa avere «un presidente forte e illuminato».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza