Sondaggio Swg, balzo in avanti per tutti i partiti del centrodestra. FdI all’8,4%. Crollano Pd e M5S

martedì 22 ottobre 9:47 - di Massimo Baiocchi
sondaggio swg

Il sondaggio Swg per La7 ne è una prova. L’effetto Piazza San Giovanni si fa sentire. Il popolo dell’orgoglio italiano ha ritrovato l’entusiasmo dopo la rabbia e la delusione di vedere al governo Pd e M5S. Ma anche gli indecisi iniziano a schierarsi.

Crescono tutti i partiti del centrodestra. Aumentano di parecchio il vantaggio sull’intesa giallorossa. Non è solo la reazione a un accordo indigesto. È soprattutto la rivolta contro un esecutivo che sta portando indietro le lancette del tempo, pensando solo a tassare la gente che lavora e fa sacrifici.

I risultati del sondaggio Swg sono inequivocabili. Crollano il Partito democratico e i Cinquestelle. Aumentano contemporaneamente Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia. Dati significativi, che fotografano in modo netto la tendenza dell’elettorato.

La Lega sale dello 0,8% e si assesta al 34%, tornando ad avvicinarsi ai massimi storici. Stesso aumento dello 0,8% per il partito di Giorgia Meloni, che arriva a toccare l’8,4%, che è il punto più alto ricevuto nelle rilevazioni. Forza Italia cresce dello 0,4% e ottiene il 5.5%.

Le maggiori forze del governo delle poltrone registrano uno scivolone notevole. Il Pd, in sette giorni, perde lo 0,6% e scende all 18,8%. Crolla il M5S, che registra una perdita dello 0,8% scendendo al 17,8%. Italia Viva di Renzi invece sale dello 0,3% e si porta al 5,6 per cento.

Complessivamente il centrodestra oggi conquisterebbe il 47,9% (senza considerare l’apporto di Toti) mentre il centrosinistra e il M5S – insieme – potrebbero contare sul 42,2%. Il distacco è notevole, essendo pari al 5,7%.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza