Sondaggio Emg, si mette male per il governo Conte. Tutti i dati partito per partito

giovedì 10 ottobre 9:46 - di Franco Bianchini
Sondaggio Emg

Sondaggio dopo sondaggio va sempre peggio per il governo Conte. Nemmeno le trovate propagandistiche funzionano. Gli italiani rispediscono al mittente l’esecutivo giallo-rosso. Arrivano le rilevazioni di Emg Acqua, presentate ad Agorà e sono un’altra doccia fredda.

I dati del sondaggio Emg sul governo e i leader

Il 51% degli intervistati ha “poca” fiducia nel governo o “per nulla”. Solo per il 26% degli intervistati la fiducia è “molta” o “abbastanza”. Secondo lo stesso sondaggio, è Matteo Salvini il leader che riscuote maggiore fiducia in Italia, stabile con il 40%. Segue Giuseppe Conte al 36%, Giorgia Meloni al 29% e Luigi Di Maio al 25%. Nicola Zingaretti al quinto posto, 23%. Berlusconi al 17%. Matteo Renzi col 15%, come Calenda, infine Toti al 12%.

Le percentuali partito per partito

Sempre secondo il sondaggio Emg Acqua si votasse oggi la Lega sarebbe il primo partito con il 32,7%. Un dato che sembra consolidato, dopo il calo ottenuto nelle settimane scorse. Confermato il sorpasso dei dem sui Cinquestelle. Il Pd infatti conquisterebbe il 19,2% mentre il M5S è inchiodato al 18,7%.

Altro sorpasso confermato è quello di Fratelli d’Italia su Forza Italia. Il partito di Giorgia Meloni, infatti, conquisterebbe il 7,8% mentre Forza Italia il 7,0%. Se si votasse oggi, Italia Viva di Renzi prenderbbe il 4,5 per cento. Più Europa della Bonino non andrebbe oltre il 2,0% mentre La Sinistra dovrebbe accontentarsi di un deludente 1,7%.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza