Sondaggio Swg: balbettano Pd e M5S, cresce Fratelli d’Italia. I dati dei partiti

martedì 1 ottobre 9:46 - di Fulvio Carro

Un nuovo sondaggio, brutte notizie per il governo dell’inciucio. Piace sempre meno e i dati negativi sono sia per la parte “gialla” che per la parte “rossa”. Ambedue perdono consensi o restano inchiodate ai dati precedenti, nonostante le continue uscite propagandistiche di Zingaretti e Di Maio. Quel tormentone “vogliamoci tanto bene” non convince.

I dati del sondaggio Swg per il Tg di La7 di Enrico Mentana sono chiari: cedono i partiti del “Conte 2”, il centrodestra cresce.  La Lega ancora primo partito, anche se paga ancora in termini di percentuale (-0,8%). Resta il primo partito, ben sopra la soglia del trenta per cento (32,8%). Scende subito Italia Viva, il nuovo partito di Renzi, che – dopo il botto iniziale – pere subito lo 0,5% fermandosi al 4,9%.

Alcuni punti percentuali della Lega vengono recuperati da Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, «che continua a salire (+0,6%) arrivando al 7,3%», spiega Mentana.  Forza Italia, invece, viene data dal sondaggio al 5%, mentre “Cambiamo!” di Giovanni Toti passa dal 2% all’1,7%. Male le due forze principali che sostengono il governo giallorosso: Il Partito semocratico resta al 19,4%, mentre il M5S cala dello 0,4% dei consensi, attestandosi al 19,6%. I Verdi non guadagno e restano fermi al 2%, nonostante la manifestazione Friday for future, voluta dalla svedese Greta Thunberg in tutto il mondo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza