Sondaggio Ixé, crescita inarrestabile di FdI che vola all’8,7%. Crolla il Pd e Renzi retrocede

mercoledì 23 ottobre 13:50 - di Desiree Ragazzi
Sondaggio Ixé

Crescita inarrestabile di Fratelli d’Italia che vola all’8,7%. La Lega di Matteo Salvini è il primo partito con il 30,5. Forza Italia di Silvio Berlusconi sale all’8,1%. Gli effetti positivi della manifestazione a Piazza San Giovanni sono tangibili. La conferma arriva dal sondaggio dell’osservatorio politico Ixé, commissionato dalla trasmissione televisiva Carta Bianca, condotta da Bianca Berlinguer. Dati che confermano che gli italiani dopo la manifestazione di Roma hanno ritrovato la passione dell’orgoglio di italiano. In modo particolare il partito guidato da Giorgia Meloni vede crescere il consenso rispetto alla precedente rilevazione dall’8,2% all’8,7. Mentre gli azzurri sono passati dal 7,8% all’8,1.

Sondaggio Ixé, crolla il Pd

Batosta per i dem. Secondo i dati del sondaggio Ixé,  il Partito democratico di Nicola Zingaretti si colloca sotto la soglia dei venti punti al 19.8%. Cresce il Movimento 5 Stelle di Luigi di Maio che sale a quota 20,8%, ma resta sempre sotto la soglia del 22,3%, dato ottenuto durante la crisi di governo. Non può sorridere neanche Matteo RenziItalia Viva prima della Leopolda si attestava al 4%. Ora è scesa nuovamente al 3,5%. La rilevazione effettuata dopo la Leopolda, rileva anche un calo della fiducia in Renzi (12%). Italia Viva, viene percepita infatti come un fattore destabilizzante per il governo dalla maggioranza degli italiani, in modo trasversale ai diversi elettorati.

Il parere sulla manovra

Se sulla manovra nell’opinione pubblica continuano a prevalere critiche feroci, gli italiani si esprimono molto chiaramente a favore del mantenimento di quota 100 sulle pensioni., cavallo di battaglia della Lega. Inoltre, le ultime settimane, caratterizzate da un forte scontro tra le forze di governo in merito alla manovra hanno visto una flessione costante della fiducia nel presidente del Consiglio, che è sceso al 43% di gradimento.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • rino 24 ottobre 2019

    Il 43% per Conte è ancora troppo, un voltagabbana come lui meriterebbe il 3%.

  • Sandro Cecconi 23 ottobre 2019

    Signora Ragazzi,

    Se anche alla prossime elezioni il trend continuerà a convalidare le elezioni precedenti credo che stando al dato da lei riportato occorre sommare altri due punti, così come accaduto sino ad ora. Ossia le elezioni degli ultimi due anni hanno stabilito che il risultato effettivo elettorale è stato maggiore di circa due punti rispetto ai sondaggi.

    Inoltre se Giorgia Meloni e la classe dirigente di FdI coopteranno, cosa più che auspicabile per una maggiore crescitae, nel partito il miglior economista italiano, il Professor Baldassarri ex AN, allora la crescita potrebbe essere esponenziale poiché gli italiani sono alla ricerca di un piano strategico a livello economico e questo lo può dare solo il Nostro. Lo posso affermare poiché dopo molti anni ho fatto rimanere soltanto lui per la mia professione che comparo a altri 2/3 a livello internazionale per tutti gli altri mercati finanziari extra UE.

  • Giuseppe Tolu 23 ottobre 2019

    Avanti così! Avanti tutta! Alle prossime elezioni faremo vedere i sorci verdi a questi rossi di vergogna!

  • In evidenza