Sondaggi da incubo per il governo: 9 italiani su 10 pessimisti, inizia il calo di Conte

mercoledì 2 ottobre 10:44 - di Robert Perdicchi

I sondaggi fioccano, così come le bocciature per il nuovo governo giallo-rosso. Il nuovo esecutivo non decolla neanche dopo il varo del Def e il blocco dell’aumento dell’Iva. Era la principale richiesta degli italiani alla vigilia del Consiglio dei ministri. Un Consiglio che ha partorito, non senza travaglio, il Documento economico e finanziario firmato Gualtieri. Tra le misure previste, secondo un sondaggio Ixè per Cartabianca, l’incentivazione dell’uso della moneta digitale piace solo al 59% della popolazione, mentre rispetto alla manovra (che seguirà il Def) il principale auspicio (40%) riguarda il blocco dell’aumento dell’Iva.

Sondaggi, inizia la parabola di Conte

Il premier Conte, questa settimana, subisce un piccolo assestamento di gradimento, calando di tre punti nella popolarità, dal 49 al 46%, seguito da Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Le intenzioni di voto vedono stabilizzarsi la Lega appena sotto la soglia del 30%. Stabile il Pd, che, pur cedendo un 2% alla nuova formazione di Matteo Renzi (che sale al 3,9%), recupera nell’area di sinistra e dall’astensione, mantenendosi sostanzialmente stabile al 21,6%. A destra continua a crescere Fratelli d’Italia, che questa settimana – secondo l’Osservatorio politico dell’Ixé – si attesta all’8,6%, a conferma dei sondaggi precedenti.

Giudizi negativi per il governo

Il sondaggio di Nando Pagnoncelli per DiMartedì, su La7, approfondisce maggiormente il gradimento degli italiani nei confronti del governo: su una generica fiducia al  governo giallo-rosso si eprime il 51% dei sondati. Solo il 12% del totale immagina un miglioramento delle proprie condizioni di vita con questo esecutivo mentre il 26% ritiene che peggiorerà, il 51% pensa che il tenore di vita resterà invariato, un altro 11% non sa rispondere. Fatti i calcoli, dunque, quasi il 90% degi italiani si aspetta poco o nulla da questo governo.

L’arretramento dei grillini

Un sondaggio di ieri di Tecnè Italia vedeva invece in calo il Movimento Cinque Stelle: le stime perla trasmissione Quarta Repubblica danno il M5S al 20,2 per cento, rispetto il 20,4 della settimana prima.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza