Sgarbi fa a pezzi Pd e M5S: «Una mattina mi son svegliato, Umbria ciao, Umbria ciao…»

lunedì 28 ottobre 13:30 - di Mia Fenice
Sgarbi

La debacle in Umbria del Pd e dei 5 Stelle fa scatenare il web. Sono molti quelli che si divertono a puntare il dito, a irridere il “laboratorio-Umbria” di grillini e democratici già archiviato. Tra coloro che si divertono c’è anche Vittorio Sgarbi. Il critico d’arte ironizza sulla sconfitta con due tweet. Il primo, nella tarda serata di domenica: «Domattina qualcuno porti lo spago per le valigie a Conte e Di Maio». Il secondo, invece, è arrivato di buon mattino: «Una mattina, mi son svegliato, e Umbria ciao, Umbria ciao, Umbria ciao, ciao ciao!», da leggersi ovviamente sulle note di quel Bella Ciao che, oggi, sembra più lontana che mai.

Sgarbi ironico, valanga di commenti sul web

I due tweet scatenano il web con battute e foto ironiche. Scrive un utente: «A furia di perder regioni le prossime elezioni regionali per il Pd saranno in Tunisia». E un’altra pubblica la foto dei leader giallorossi a Narni che già aveva provocato l’ironia del web alla vigilia del voto, con la scritta “Belli ciao, belli ciao. Ciao, ciao, ciao”.  E un’altro aggiunge: «Dal Movimento 5 al movimento al 5% il è un attimo». E Vittorio aggiunge: «Sei sempre il migliore anche con l’ironia. Troppo forte la rievocazione storica…».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza